F1 | Ferrari, Vettel punta il dito contro la strategia: “Senza senso”

Il tedesco ha chiuso gara-2 di Silverstone al 12° posto, penalizzato da un testacoda nelle primissime fasi del GP

Il rapporto tra Vettel e la Rossa continua a incrinarsi giorno dopo giorno
F1 | Ferrari, Vettel punta il dito contro la strategia: “Senza senso”

Sebastian Vettel saluta Silverstone con il 12° posto maturato nel GP del 70° Anniversario. Una gara difficile per il tedesco, in salita fin dal via a causa del testacoda che lo ha costretto alla rimonta da fondo gruppo portandolo poi a ridosso della zona punti.

Intervistato dai media a fine corsa, il quattro volte campione del mondo non ha avuto parole tenere sulla strategia del muretto box della Ferrari che a suo modo l’ha penalizzato. Una sottolineatura esternata dallo stesso Vettel nel team radio mandato in onda durante il GP dalla regia internazionale.

Stamattina abbiamo parlato e abbiamo detto che non c’era motivo di fermarci sapendo che si saremmo trovati nel traffico, ed è invece quello che abbiamo fatto – ha ammesso Vettel -. Abbiamo anche montato una gomma dura che abbiamo conservato per dieci giri, questo non aveva senso”.

Continuando con la propria disamina ha poi aggiunto: “Perché mettere la gomma più dura per 10 giri e la media per 20? Verso fine gara le mie gomme si stavano consumando, non è stato il miglior lavoro che potevamo fare oggi”.

L’alfiere della Ferrari, spostando poi l’attenzione sul risultato di gara, ha detto: “Oggi avremmo potuto essere più in alto. Per quel che riguarda il testacoda non sono sicuro di cosa sia successo, purtroppo qui non siamo riusciti a disputare delle gare pulite”.

Leggi altri articoli in Ferrari

Lascia un commento

1 commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati