F1 | Ferrari, Vettel: “Abbiamo fatto una buona serie di giri e gestito bene le gomme”

"Partire con le soft potrebbe essere utile per la gara", ha sottolineato il tedesco

F1 | Ferrari, Vettel: “Abbiamo fatto una buona serie di giri e gestito bene le gomme”

Sebastian Vettel ha chiuso col secondo tempo, alle spalle del poleman Lewis Hamilton per soli 93 millesimi, le qualifiche del Gran Premio del Brasile.

Commentando le prove ufficiali di Interlagos, il tedesco ha dichiarato: “Penso che sia chiaro quello che è successo oggi, per cui credo dovremmo parlare solo delle qualifiche – chiaro il riferimento all’episodio che lo ha visto protagonista nel corso della Q2 (operazioni di peso della vettura, ndr) con successiva reprimenda e multa da 25.000 euro -. Oggi abbiamo fatto una buona serie di giri e abbiamo gestito bene le gomme”.

Continuando con la propria disamina il quattro volte campione del mondo ha aggiunto: “Nel mio ultimo giro in Q3, ho commesso un piccolo errore in curva 8 e questo mi è costato tempo e slancio. Sapevo di dover spingere un po’ di più, e che forse avrebbe funzionato o forse no: alla fine non è andata bene, ma non mi lamento visto che la macchina oggi era davvero buona da guidare”.

Concludendo ha detto: “Partire con le Soft domani potrebbe risultare utile per la gara (Vettel e Raikkonen saranno gli unici big a effettuare il primo stint del GP con le “gialle”, ndr), a meno che non piova ovviamente: abbiamo un’idea di quale potrebbe essere lo svantaggio in uscita per via della minore aderenza della mescola più dura, ma il tratto fino alla prima curva è davvero breve, per cui si vedrà. Credo che molto dipenderà da quanto riusciremo a fare in partenza per far sì che tutto vada per il verso giusto”.

F1 | Ferrari, Vettel: “Abbiamo fatto una buona serie di giri e gestito bene le gomme”
Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in Ferrari

Lascia un commento

1 commento
  1. Magu

    11 novembre 2018 at 11:19

    Chiarissimo hai avuto il solito attacco di nervi dimostrando ancora una volta i limiti caratteriali che ti hanno fatto perdere il mondiale 2018 e firse anche 2017..(vedi Baku)

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati