F1 | Ferrari, Sainz frena gli entusiasmi: “Budapest non è più una pista a bassa velocità”

"Penso sia una grande opportunità essere dietro a Red Bull e Mercedes", il commento dello spagnolo

F1 | Ferrari, Sainz frena gli entusiasmi: “Budapest non è più una pista a bassa velocità”

La Ferrari è stata una delle note positive dell’ultimo weekend iridato disputato a Silverstone, dove la SF21 si è comportata molto bene su un tracciato sulla carta non adatto alle caratteristiche dell’attuale Rossa. Ora si va all’Hungaroring, pista da alto carico, dove la monoposto di Maranello dovrebbe fare bene anche se Carlos Sainz preferisce volare basso. Lo spagnolo infatti ritiene che la pista magiara non debba essere considerata “lenta” come un tempo, in quanto con le attuali vetture le velocità sono comunque alte anche in layout così ostici ed angusti.

Budapest recentemente è diventata in realtà una pista da media/alta velocità con queste vetture – ha detto Sainz, citato da RaceFans – Se guardiamo a Monaco e Baku, ci sono curve di seconda e terza marcia. A Budapest con queste auto ad alto carico aerodinamico, hai un settore centrale in cui sei sempre in quarta/quinta marcia. Quindi non è più una pista a bassa velocità pura come una volta. E non credo che sarà una buona pista per noi. Penso che sia una grande opportunità essere proprio dietro la Red Bull e la Mercedes”.

Motorionline.com è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News,
se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie
Seguici qui
Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati