F1 | Ferrari non farà appello, ma sta raccogliendo prove per revisionare la regola

La Scuderia di Maranello vuole chiedere l'applicazione del punto 14.1.1 del codice sportivo

F1 | Ferrari non farà appello, ma sta raccogliendo prove per revisionare la regola

Così come anticipato stamane, la Ferrari non ricorrerà in appello contro la decisione dei commissari del Gran Premio del Canada, che hanno inflitto 5 secondi di penalità sul tempo di gara a Sebastian Vettel, vincitore della corsa ma di fatto secondo in classifica alle spalle di Lewis Hamilton. Qualche ora dopo la bandiera a scacchi, la Scuderia di Maranello aveva notificato ai commissari di Montreal l’intenzione di presentare un reclamo ufficiale alla FIA, ma dopo le 96 ore (termine utile per fare ricorso) il Cavallino ha deciso di non andare oltre, anche perché le penalità in tempo sono difficilmente appellabili, se non impossibili.

Ma non è finita qui: la Ferrari infatti, attraverso i suoi legali sta raccogliendo delle prove da presentare alla FIA per richiedere l’applicazione del punto 14.1.1 del codice sportivo, ossia il diritto di revisione di una determinata regola, così da valutarla meglio e in caso anche cambiarla per gli episodi futuri. Questo potrebbe in qualche modo anche portare la Federazione a riaprire il caso qualora ci fossero gli elementi sufficienti per revisionare la regola in questione. La Ferrari pare abbia a disposizione nuove prove e che al momento della decisione i commissari non potevano consultare.

Il punto 14.1.1 del regolamento sportivo recita che: “Una volta scoperto un nuovo elemento significativo e rilevante, non disponibile alle parti nel momento del contenzioso, indipendentemente dal fatto che gli steward abbiano già emesso una sentenza, i delegati (o esterni, designati dalla FIA) devono incontrarsi (di persona o con altri mezzi) in una data concordata tra loro, convocare le parti interessate per ascoltare le spiegazioni e giudicare alla luce dei fatti e degli elementi portati”.

La Ferrari potrà presentare queste prove entro quattordici giorni dalla bandiera a scacchi, quindi non oltre la domenica del Gran Premio di Francia, in programma nel weekend del 21-23 giugno.

F1 | Ferrari non farà appello, ma sta raccogliendo prove per revisionare la regola
5 (100%) 1 vote
Leggi altri articoli in Ferrari

Lascia un commento

2 commenti
  1. idrija

    13 giugno 2019 at 21:49

    Ferrari senza palle….come di solito!!!!!!!!!

  2. Zac

    14 giugno 2019 at 22:05

    Stanno ancora cercando le prove per i cerchioni ventilati dell’anno scorso.

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati