F1 | Ferrari, Mattia Binotto: “Lavoriamo al massimo per risolvere definitivamente i nostri problemi”

"Il risultato di oggi conferma che i problemi di affidabilità possono capitare a tutti" ha spiegato il team principal

F1 | Ferrari, Mattia Binotto: “Lavoriamo al massimo per risolvere definitivamente i nostri problemi”

Quello che sembrava un weekend disastroso sulla carta per la Ferrari si è rivelato essere invece un fine settimana positivo: non tanto per i risultati, quanto per i feedback che questa SF-75 e i suoi piloti continuano a dare. Charles Leclerc è stato costretto ad una rimonta dalla diciannovesima posizione, e i trenini di vetture con DRS non hanno fermato il monegasco, che è risalito fino alla quinta posizione. Un’ottima performance per lui, che ha corso la gara con il telaio rattoppato dal nastro adesivo e ha perso tempo al pit-stop. Segnali incoraggianti anche da parte di Carlos Sainz, che si è giocato la sua prima vittoria in Formula 1: alla fine non ha potuto nulla contro Max Verstappen, ma una prestazione del genere era necessaria per lo spagnolo, caduto in una spirale negativa negli ultimi appuntamenti del mondiale. Sainz è ora più a suo agio con la vettura, capace di spingere e andare al limite, consapevole che la sua era comunque la vettura più veloce in pista. Risultati che quindi risollevano gli animi degli uomini di Maranello, che nonostante i grandi distacchi in classifica – quarantanove punti per Leclerc, settantasei per il team – lasciano il Canada rincuorati e con nuove, positive consapevolezze.

Eravamo entrati in questo weekend sapendo che avremmo dovuto limitare i danni, visto che avevamo una macchina in fondo alla griglia, e ne sciamo usciti recuperando qualche punto nella classifica Costruttori, il che conferma che in questa Formula 1 i problemi di affidabilità possono capitare a tutti. Noi abbiamo i nostri e stiamo spingendo al massimo a Maranello per risolverli definitivamente – ha detto il team principal Mattia Binotto – Charles ha fatto tutto quello che poteva dall’ultima fila recuperando 14 posizioni e terminando quinto. Carlos ha fatto una bellissima gara nella quale ha dimostrato che ormai ha guadagnato una buona confidenza con la vettura. Ora andiamo a Silverstone dove ci aspettiamo che i nostri rivali porteranno degli aggiornamenti, ma dove vogliamo essere certamente competitivi“.

4/5 - (2 votes)
Motorionline.com è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News,
se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie
Seguici qui
Leggi altri articoli in Ferrari

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati