F1 | Ferrari, Carlos Sainz: “Sono concentrato sulle qualifiche”

"Il lavoro sulle gomme sarà fondamentale per tutto il weekend" ha aggiunto lo spagnolo

F1 | Ferrari, Carlos Sainz: “Sono concentrato sulle qualifiche”

Giornata positiva per Carlos Sainz, al suo terzo weekend vestito di rosso. Nella prima sessione di libere, lo spagnolo, nono, e il compagno di squadra seguono un programma simile, montando prima le medie, per poi passare alle soft. Entrambi hanno avuto la possibilità di testare nuove soluzioni al fondo che, se vincenti, verrano impiegate nelle prossime gare. Sainz ha avuto la possibilità di testare il nuovo fondo nel pomeriggio, segnando il quarto miglior tempo, con soli 0.360s di ritardo dal leader Lewis Hamilton. Le condizioni della pista di Portimao hanno causato più di qualche problema a tutte le squadre nei box, ma Sainz ha sfruttato l’asfalto scivoloso e il vento per conoscere ancora meglio la sua nuova vettura, continuando a costruire il feeling con la SF21. Proprio qui in Portogallo, lo spagnolo si mise al comando del gruppo nei giri iniziali di gara con la sua McLaren; proprio il passo gara sembra essere costante e competitivo per la rossa, che potrebbe ritrovarsi di nuovo in lotta proprio con il team di Woking.

F1 | Analisi prove libere – Ferrari, McLaren e AlphaTauri in forma a Portimao: Verstappen martella

 

Un altro venerdì molto positivo, un’altra giornata per fare esperienza sulla macchina – ha rivelato Sainz – oggi ho guidato in condizioni molto diverse rispetto alle prime due gare, ed è quello che serve per continuare a imparare. In Bahrain e a Imola c’era molto grip mentre qui a Portimao è piuttosto scivoloso, e in più oggi c’era parecchio vento. Mi piace quando devo cercare aderenza dove non c’è, comunque! Mi sono divertito a correre qui, l’anno scorso.

Sono totalmente focalizzato sulle qualifiche di domani. A Imola abbiamo visto che non serve comparare i nostri tempi del venerdì con quelli delle altre squadre – ha continuato lo spagnolo – credo che la chiave del weekend sia lavorare sulle gomme, perché oggi abbiamo avuto tempi simili sulle Soft e sulle Medium. Dobbiamo capire come reagisce la vettura con le varie mescole, come scaldare le gomme nella maniera ideale e valutare il momento migliore per centrare il giro veloce. Al lavoro per domani, dunque. Vamos!

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati