F1 | Ferrari, Binotto sulla gerarchia Vettel-Leclerc: “I nostri piloti saranno liberi di combattere”

"Ho bisogno che entrambi vadano sempre più forte, dando il massimo. Vettel è il nostro campione, Leclerc è un buon pilota molto veloce", ha detto il team principal della Rossa

F1 | Ferrari, Binotto sulla gerarchia Vettel-Leclerc: “I nostri piloti saranno liberi di combattere”

Sono stati diversi i temi trattati ieri da Mattia Binotto, team principal Ferrari, nell’incontro avuto con i media durante la pausa pranzo dell’ottava e ultima giornata di test pre-stagionali collettivi del Montmeló. Tra i quali è stato anche analizzato quello riguardante la gerarchia in pista della coppia Sebastian Vettel-Charles Leclerc.

Nonostante Binotto abbia rimarcato che il quattro volte campione del mondo conserverà lo status di prima guida, lo stesso ingegnere italo-svizzero ha altresì affermato che i due alfieri del Cavallino saranno liberi di battagliare in pista fino a quando non arriveranno i momenti chiave della stagione.

Penso che il fatto di essere liberi di combattere sia un bene anche per la Ferrari. Quando chiarisci le tue intenzioni dall’inizio, almeno non commetti errori quando hai situazioni grandi o controverse. Saranno entrambi liberi di combattere. Ho bisogno che entrambi vadano sempre più forte, dando il massimo. Ad oggi Sebastian è quello con più esperienza, è con noi da molti anni, è un quattro volte campione del mondo ed è il nostro campione”, ha detto il team principal di Maranello

Binotto, parlando successivamente di Leclerc, ha poi aggiunto: “Charles è un buon pilota, è certamente molto veloce, penso che in questi giorni a Barcellona si è concentrato sulla comprensione della macchina, lavorando con il team, conoscendo gli ingegneri. Non credo che tra i nostri piloti ci sia stato un vero scontro in pista, per noi è importante capire la macchina. Hanno stabilito dei tempi simili. Sapevamo che Charles è un pilota valido e veloce. Non credo che possa rappresentare una sorpresa, non sono certamente i test di Barcellona a confermare la nostra scelta. Non c’era dubbi a riguardo, ma solo la stagione ci dirà di più”.

Leggi altri articoli in Ferrari

Lascia un commento

3 commenti

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati