F1 | Bratches conferma un possibile ingresso del Vietnam all’interno del calendario

"Pensiamo che Hanoi possa unirsi a noi nelle prossime stagioni" ha affermato

F1 | Bratches conferma un possibile ingresso del Vietnam all’interno del calendario

Sean Bratches, responsabile delle vendite per il gruppo Formula Uno, ha confermato il possibile inserimento all’interno del calendario di un appuntamento in Vietnam, senza però precisare quando questo avverrà. Liberty Media, ricordiamo, vuole espandere i confini del Circus, ampliando l’attuale calendario fino a venticinque gare. Al vaglio di Chase Carey ci sono diverse proposte allettanti, tra cui una seconda gara in Cina, precisamente vicino Pechino, e una negli Stati Uniti. La proposta del Vietnam, però, sembra quella più concreta almeno per adesso e gli organizzatori statunitensi organizzeranno degli incontri nelle prossime settimane per capire le reali intenzioni dello stato asiatico. L’evento verrebbe finanziato da fondi privati, ma secondo quanto riportato da The Associated Press, il governo vietnamita sarebbe interessato a collaborare, fornendo una fetta di capitale per la realizzazione del GP.

Il progetto prevederebbe una corsa cittadina ad Hanoi e il budget fissato per la realizzazione dell’evento sarebbe vicino ai 70 milioni di dollari.

“Pensiamo che Hanoi possa unirsi a noi nelle prossime stagioni”, ha affermato Bratches. “Stiamo lavorando fianco a fianco con il governo locale per rendere questo progetto una realtà. L’idea sarebbe quella di mettere in piedi una corsa cittadina al’interno della capitale. Questo renderebbe l’appuntamento più accessibile alla popolazione locale e aiuterebbe l’espansione del Circus in Vietnam”.

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati