F1 | Bottas: “Questo weekend non è finito, domani faremo di tutto per mettere sotto pressione le Ferrari”

"Vedremo cosa possiamo fare in termini di strategia e penso che il primo giro sarà interessante perché potremmo essere in grado di ottenere un po' di effetto trainante in curva 1"

F1 | Bottas: “Questo weekend non è finito, domani faremo di tutto per mettere sotto pressione le Ferrari”

Valtteri Bottas scatterà nel GP d’Italia a Monza dalla quarta posizione, ma a suo agio con la sua Mercedes soprattutto rispetto al compagno di squadra che si è giocato la pole fino alla fine: “L’intera giornata è stata abbastanza difficile per me: abbiamo apportato alcune modifiche al set-up per le FP3, poi la vettura è andata meglio nelle curve, ma abbiamo perso prestazioni in frenata ed è diventato molto facile bloccare le ruote. Ovviamente, su questa pista ad alta velocità devi essere in grado di fidarti dei tuoi freni, sfortunatamente, non sono mai stato davvero in grado di farlo. Rispetto alla FP3, la macchina mi è sembrata un po’ meglio in qualifica, ma non ancora abbastanza”, ha commentato il finlandese dopo le qualifiche a Monza.

“Ho fatto un errore durante la prima curva del primo giro in Q3 e dopo è stato difficile riuscire ad trovare l’angolo giusto nella seconda manche, ma questa era solo la qualifica: questo fine settimana non è finito, la gara è domani e noi proverò tutto per mettere sotto pressione le Ferrari e sfidarle”, ha continuato il pilota Mercedes lanciando il guanto di sfida alle due Ferrari di Vettel e Raikkonen.

“Vedremo cosa possiamo fare in termini di strategia e penso che il primo giro sarà interessante perché potremmo essere in grado di ottenere un po’ di effetto trainante in curva 1”, ha concluso Bottas.

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

1 commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati

News F1

F1 | Bottas non al 100%: “Giornata difficile”

"Non avevo molta aderenza, la macchina la sentivo nervosa e non è facile affidarsi alla vettura quando spingevo"
Mezzo secondo di differenza tra Lewis Hamilton e Valtteri Bottas: il finlandese non ha ottenuto delle performance entusiasmanti in questo