F1 | AlphaTauri, Pierre Gasly vince il suo primo gran premio: “Non mi sono mai arreso”

Gasly racconta, emozionando, la sua scalata verso la sua prima vittoria iridata in Formula 1

F1 | AlphaTauri, Pierre Gasly vince il suo primo gran premio: “Non mi sono mai arreso”

L’avventura di Pierre Gasly in Formula 1 comincia così, con una altalena di presenze a fine 2017 in Toro Rosso che gli valgono la promozione a pilota titolare, lui già vincitore della GP2 nel 2016. Termina la sua stagione in quindicesima posizione, ma grazie all’addio di Daniel Ricciardo, riesce a fare il grande salto e ad approdare nel team maggiore Red Bull. La stagione non va come sperato, forse per via di una presenza troppo ingombrante, quella di Verstappen, che anche ora sembra far soccombere il compagno Alex Albon, e Pierre torna in Toro Rosso, conquistando il secondo posto al gran premio del Brasile 2019. Se quella sembrava già una rivincita, lo è ancora di più il risultato di oggi: qui, a Monza, dove la Toro Rosso, ora AlphaTauri, aveva conquistato la vittoria per l’ultima volta con un giovanissimo Sebastian Vettel, alla sua prima vittoria, qui Pierre Gasly attraversa la linea del traguardo per primo, vincendo il suo primo gran premio in carriera, vincendo su tutti coloro che davano la sua carriera per finita.

La gara di Gasly è stata eccezionale: il pilota francese è partito montando gomma soft, che ha sostituito dopo 19 giri. E’ stato uno dei pochi piloti ad anticipare il pit-stop e poco dopo è arrivata la Safety Car e conseguentemente la bandiera rossa. Tutti sono tornati ai box e Gasly è riuscito a risalire tutta la classifica, complice anche la penalità inflitta ad Hamilton. Carlos Sainz, autore di una grande partenza, non è riuscito ad avvicinarsi, restando sempre a 2s dalla AT01 e così Pierre ha trionfato all’Autodromo Nazionale di Monza.

E’ fantastico! Non ho parole! E’ incredibile! Mi sono successe un sacco di cose negli scorsi 18 mesi e questo è meglio di quanto potessi aspettarmi. Mi sono concentrato al massimo da quando sono tornato alla Scuderia AlphaTauri. Giorno dopo giorno, ci siamo migliorati, diventando sempre più forti, questa squadra mi ha dato il primo podio in carriera in Formula 1 in Brasile e oggi, questi ragazzi mi hanno dato la mia prima vittoria in Formula 1, in Italia, a Monza, con un team italiano. Non sono uno che si arrende. Ho sempre combattuto nella mia vita, fino ad arrivare in Formula 1. Oggi è stato magnifico. Quando stavo combattendo per mantenere la prima posizione negli ultimi giri, sapevo quanto ci sarei rimasto male se l’avessi persa, non sarei stato felice del secondo posto. Ho dato tutto, è stato difficile, ho spinto alla partenza dello stint per non dare la scia a nessuno, e poi gli ultimi cinque giri sono stati davvero intensi, ho sbandato quasi dieci volte.. stavo spingendo tantissimo! Le mie gomme erano finite, ma volevo così tanto la vittoria, è strano da dire, ma sono un vincitore di una gara di Formula 1. Un grande grazie va a tutti questi ragazzi, al circuito e in sede a Faenza e Bicester, è un grande giorno anche per loro. Molti di loro sono italiani, la sede principale è a Faenza, in Italia, per cui vincere il gran premio di Italia è magnifico. Grazie a tutti”.

 

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

2 commenti
  1. Pingback: F1 | AlphaTauri, i numeri dietro la vittoria di Gasly a Monza

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati