F1 | Alonso si sente al top della condizione: “Sono al mio meglio”

"Non ho mai iniziato con una differenza con il mio compagno di squadra così grande quanto quest'anno"

F1 | Alonso si sente al top della condizione: “Sono al mio meglio”

Primi punti iridati per Fernando Alonso che ha chiuso il Gran Premio dell’Azerbaijan al 9° posto conquistando 2 punti importanti per il morale suo e di tutta la McLaren. L’ingresso in top 10 ha rappresentato per lo spagnolo un bel passo in avanti rispetto alla situazione delicata del team con il motore Honda, ed è stato sicuramente un sollievo per tutti all’interno della squadra:  “Se corressi contro di me 10 o 15 anni fa sarei stato veloce probabilmente tanto quanto adesso. Con il tempo impari tanto: quando è il momento di spingere, quando è il momento di essere un po’ più conservatore, capisci di più…”

Con il tempo e l’evoluzione della carriera si imparano tantissime cose, anche – e nonostante – non si viva più quella giovinezza di qualche anno prima e, forse, i successi del passato: “La carriera si evolve”, ha continuato Alonso.

E poi, su Stoffel Vandoorne: “Penso sia tutto frustrante quando non sei competitivo”, ha commentato. E ha inoltre sottolineato come il gap differenziale tra sé e il suo compagno di team sia quest’anno il più grande e il più motivante di sempre: “D’altra parte, sono molto contento delle regole di quest’anno, sono contento delle vetture di quest’anno, sono in grado di attaccare sempre e non ho mai avuto l’inizio della stagione come quest’anno in termini di competitività in macchina. Non ho mai iniziato con una differenza con il mio compagno di squadra così grande quanto quest’anno, ed è un compagno di squadra che ha vinto in tutte le altre categorie, quindi … ho un ottimo riferimento in termini di competitività. Sono sicuramente al mio meglio“, ha concluso.

Fabiola Granier

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

8 commenti

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati