F1 | Alonso: “Forse dopo il Giappone annuncerò il mio futuro”

"Voglio essere competitivo l'anno prossimo e essere di nuovo sul podio, essere in lotta per la vittoria e il titolo"

F1 | Alonso: “Forse dopo il Giappone annuncerò il mio futuro”

In Formula 1 gli annunci più importanti sono arrivati ​​nel GP di Singapore, con la svolta nella storia McLaren-Honda e i progetti di Toro Rosso e Renault. Ma l’annuncio sul futuro di Fernando Alonso è mancato. Lo spagnolo è arrivato a Sepang dicendo che, con molta probabilità, si avranno news in occasione del Gran Premio del Giappone, anche se ammette che spera di essere competitivo con la McLaren.

“Non c’è niente, dobbiamo aspettare qualche giorno, ovviamente sarà bene prendere la decisione finale nella prossima gara, penso che ora tra la Malaysia e il Giappone saremo impegnati con i lavori in pista. Forse dopo il Giappone arriverà la mia decisione“, ha detto Alonso nella sua conferenza stampa ufficiale a Sepang. Gli obiettivi di Fernando Alonso rimangono gli stessi. Il boss della McLaren Éric Boullier ha detto pochi giorni fa che per lui lo spagnolo sarebbe rimasto a Woking e le parole del pilota sembrano confermare questo: “Dopo Suzuka sarà probabilmente il tempo giusto per prendere la decisione finale e scegliere ciò che è meglio per me. Voglio essere competitivo l’anno prossimo e essere di nuovo sul podio, essere in lotta per la vittoria e il titolo, come ho detto. Ho bisogno di ulteriori informazioni da valutare per poter prendere questa decisione”, ha continuato lo spagnolo.

Ma Alonso cosa deciderà? Rimanere in McLaren o volare altrove? L’ipotesi di un’esperienza in un’altra categoria sembra al momento non esserci: “È sempre bello essere in una squadra come la McLaren, che è la migliore o una delle migliori in assoluto. Ogni squadra ha i suoi dubbi per il prossimo anno perché ci sono cambiamenti minimi nel corso dell’anno in termini di regolamenti, ma allo stesso tempo, il tasso di sviluppo è stato grande quest’anno. Ci sarà sviluppo extra anche durante l’inverno perché puoi iniziare da zero e fare cose che non puoi fare durante la stagione”, ha continuato lo spagnolo. “Ci sarà il rischio per tutti, di sicuro. In una squadra così c’è meno rischio e ora non vuole neanche rischiare, ma solo guadagnare. La McLaren ha dominato questa categoria per molti anni. Spero che dopo il Gran Premio del Giappone, forse a Austin la scadenza per la mia decisione”, ha continuato non svelando nulla della sua scelta.

“Il Giappone è il GP di casa per la Honda e dobbiamo fare bene. È un Gran Premio molto speciale”, ha continuato Alonso parlando dell’appuntamento a Suzuka”, ha continuato, parlando del rapporto con il GP vicino all’azienda giapponese.

Fabiola Granier

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

1 commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati