F1 | Alesi: “La penalità data a Vettel? Stanno ammazzando la Formula Uno”

"Così è tutto sbagliato, tanto vale andare al Luna Park", ha sottolineato l'ex pilota Ferrari a Radio Sportiva

F1 | Alesi: “La penalità data a Vettel? Stanno ammazzando la Formula Uno”

Intervistato da Radio Sportiva, Jean Alesi ha esternato il proprio punto di vista sulla penalità inflitta a Sebastian Vettel nel Gran Premio del Canada che ha privato il tedesco e la Ferrari della prima vittoria stagionale.

Come la maggior parte degli ex piloti del Circus, anche il francese ha puntato il dito contro la decisione presa dal collegio dei commissari: “Non credevo ai cinque secondi di penalità. Credevo ad un errore della tv quando l’ho vista. Così è tutto sbagliato, tanto vale andare al Luna Park. Stanno ammazzando la Formula Uno”.

Ha poi aggiunto: “Ha sbagliato ad andare fuori, ma quando è rientrato in pista la sua unica preoccupazione è stata quella di non andare a muro e non di andare addosso ad Hamilton. Tutti i campioni hanno alti e bassi, capita che la macchina può scapparti”.

Sul suo passato in Ferrari ha detto: “Ho sempre cercato di fare il massimo per il popolo ferrarista, ho passato cinque anni di gioie cercando di fare il massimo”.

Piero Ladisa


F1 | Alesi: “La penalità data a Vettel? Stanno ammazzando la Formula Uno”
5 (100%) 2 votes
Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

4 commenti
  1. Raphael

    11 giugno 2019 at 16:26

    Alesi, ricordo un paio di tuoi errori che mi mandarono in bestia, e altri eventi sfortunati che ti hanno sottratto le giuste vittorie, ma la tua generosità e la tua passione erano degne della vera F1 è hanno lasciato un bel ricordo tra gli appassionati di questo Sport dimenticato.
    La F1 è stata ammazzata anni addietro, il luna park sta facendo divertire, e pagare, molti spettatori già da un bel po’.

  2. alonsosenna4

    11 giugno 2019 at 16:43

    Grande Jean 6 1 mito!!!

  3. Zac

    12 giugno 2019 at 08:37

    A carnival pit.

    • Zac

      12 giugno 2019 at 08:59

      Alè sì, anche lui nel circo mediatico. Fan…boost!

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati