Delirio Ferrari al Motor Show di Bologna con Antonio Giovinazzi

L'italiano: "Emozione incredibile"

Delirio Ferrari al Motor Show di Bologna con Antonio Giovinazzi

Il Motor Show 2017 ha aperto i battenti all’insegna delle forti emozioni, con il pubblico che ha riempito al completo le tribune dell’Area 48 Motul Arena che al culmine della giornata si è tinta di rosso con il Pit Stop Ferrari, gli uomini del Cavallino Rampante in modalità Gran Premio e la F60, la monoposto di F.1 del 2009 pilotata da Antonio Giovinazzi. Questo l’appuntamento centrale di una giornata che ha peraltro emesso i primi verdetti nella gara del Ferrari Challenge dove tra le 488 di Maranello si è imposto Fumanelli.

Nella seconda giornata di apertura al pubblico del Motor Show 2017 è arrivata invece la potenza dei motori delle Porsche 911 della Carrera Cup Italia, che ha visto le sfide tra i migliori protagonisti del monomarca della casa di Stoccarda.Ieri, inolte, è stata anche la giornata della leggenda “Rosso Alfa” con le gare del Trofeo GTA – Scuderia del Portello, che hanno visto le sfide tra i più esclusivi modelli da corsa della casa del Biscione. Da non sottovalutare, inoltre, lo show di alcune mitiche Formula 1 Storiche.

Per la prima volta nella storia del Motor Show articolato su due appuntamenti nella giornata, la spettacolare esibizione offerta dalla squadra di Maranello ha incantato ancora una volta il pubblico delle tribune con Antonio Giovinazzi. -“È stata una gioia doppia – ha commentato il 24enne pilota di Martina Franca, terzo pilota della Scuderia Ferrari – questi giri davanti agli spalti gremiti sono stati un’emozione unica e ripeterla anche al pomeriggio mi ha permesso di assaporarli ancora di più“.

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati