Charlie Whiting ammette: “La F1 è diventata più complessa”

Il direttore di corsa: "È impossibile avere regole piccole e semplici"

Charlie Whiting ammette: “La F1 è diventata più complessa”

“È impossibile ripensare da zero tutte le regole della Formula 1. Impossibile creare un ‘libro di regole semplice’ e ridotto al minimo”, ha commentato Charlie Whiting, parlando di come e quanto la F1 moderna sia diventata molto più “complessa” rispetto al passato, piena di regole, cavilli e decisioni da rispettare.

Il tema della sicurezza e delle regole in F1, in generale, è scoppiato durante il Gran Premio del Brasile, caratterizzato da continue bandiere rosse, incidenti, ritiri e tanta pericolosità. Moltissimi, infatti, si sono lamentati con la direzione gara per le decisioni sbagliate e la cattiva gestione di un GP così complesso e rischioso. Questo perché, in realtà, non esistono regole chiare e precise che dicano esattamente cosa fare in casi come questi.

E la polemica è naturalmente arrivata anche all’orecchio di Charlie Whiting: “In teoria tutte le regole base per i piloti potrebbero essere riassunte in una sola: i piloti devono guidare in modo sicuro. Ma quando hai una sola regola, chiara come questa, ti viene continuamente chiesto: esattamente cosa significa? Possiamo fare questa o quell’altra cosa?”. Ecco perché, quindi, in F1 è impossibile avere regole piccole e semplici: serve pensare a un regolamento preciso ma necessariamente ampio e complesso. “Quindi io personalmente non vedo alcuna possibilità di avere regole più semplici, perché lo sport è più complesso”, ha concluso

Fabiola Granier

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

1 commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati