Caterham, Kobayashi: “Spero di poter lottare”

Il giapponese è rientrato dopo l'assenza in Belgio. Buono il debutto di Merhi

Caterham, Kobayashi: “Spero di poter lottare”

Tra esperimenti e il classico programma del venerdì si è conclusa alla solita maniera la prima giornata a Monza della Caterham.

“La mattina è partita bene ma quando ho montato il secondo set di gomme ho accusato un problema ai freni che non mi ha consentito di migliorare – ha raccontato Marcus Ericsson, 23° e 22° – Risolto tutto durante la pausa, nell’FP2 ho completato 37 tornate e diversi long run con le medie. Nel globale sono soddisfatto”.

“Ci è voluto un po’ di tempo per abituarmi alla macchina viste le tante modifiche introdotte a Spa – ha dichiarato Kamui Kobayashi, 21° – Avendo avuto un solo turno a disposizione il lavoro di messa a punto dovrò farlo domani. Sono comunque contento e spero in qualche bella battaglia”.

“E’ stato meraviglioso, un sogno diventato realtà, in particolare mi ha colpito la velocità in rettilineo e quando ho accelerato al massimo ho provato proprio una gran bella sensazione – il riscontro di Roberto Merhi – Mi ha fatto piacere non essere incorso in errori pur avendo fatto un buon numero di giri”.

Chiara Rainis

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati