Fernandes: “Mi piacerebbe tornare a correre di nuovo”

Il fondatore della Caterham non esclude un suo ritorno in F1

Fernandes: “Mi piacerebbe tornare a correre di nuovo”

Molti non si ricorderanno di lui, ma per qualche anno è stato al centro di un piccoli team di F1 finito malissimo. Lui si chiama Tony Fernandes e quella squadra era la Caterham, sparita dai radar nel 2014 per mancanza di fondi.

Una storia poco gloriosa per una squadra mai andata a punti e un imprenditore, Fernandes, che è tornato sulla vicenda in un’intervista al quotidiano russo Vedomosti.

“È stato molto difficile gestire tutto. Sono sempre stato concentrato ma le aziende di calcio e Formula 1 hanno bisogno di un sacco di attenzione. É necessario farlo da soli o trovare qualcuno di cui ti puoi davvero fidare”.

“La Formula 1 non sarà mai un affare solitario – ha proseguito – hai bisogno di un business parallelo, come hanno fatto McLaren e Ferrari. Ci è voluto troppo tempo e denaro e non ho potuto dividermi tra la Caterham e la mia compagnia aerea AirAsia, così abbiamo chiuso la squadra”.

In futuro però l’imprenditore malese sta pensando di tornare nel mondo delle corse, magari ancora in F1: “Io credo nel settore auto e sto valudanto la possibilità di svilupparlo e un giorno, quando avrò finito con Air Asia tornerò a correre. Devo ammettere che ho fallito, ma mi piacerebbe provarci di nuovo”.

Manuel Lai

Fernandes: “Mi piacerebbe tornare a correre di nuovo”
Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati