Button: “La McLaren ha dovuto cambiare obiettivi”

Per il britannico la doppia top ten è l'unico traguardo raggiungibile da qui ad Abu Dhabi

Button: “La McLaren ha dovuto cambiare obiettivi”

Prima dell’Australia sperava di poter lottare con i migliori. A stagione iniziata ha capito invece che ci sarebbe riuscita soltanto nelle ultime gare. Ora a tranche finale cominciata il target della McLaren Honda si è ridotto alla top ten.

“Il podio sembra molto difficile, per cui il nuovo obiettivo è raggiungere la zona punti con entrambe le auto – ha dichiarato Jenson Button ad Autosport – Probabilmente a Singapore potremo fare un po’ meglio trattandosi di un tracciato a bassa velocità e in particolare con curve lente che sono il nostro forte”.

Meno ottimista sull’oggi invece Fernando Alonso: “Se non dovessimo essere in grado di entrare nei dieci pazienza, l’importante è sviluppare l’auto dell’anno prossimo. Al momento ci stiamo concentrando sulla prestazione, ancora carente in termini di power unit, aerodinamica e grip meccanico. Forse a Marina Bay si potrà vedere qualche progresso, comunque il lavoro da fare è parecchio. Resto fiducioso nel futuro”.

Chiara Rainis

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

4 commenti

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati