Ferrari, Raikkonen: “A Monza potremmo soffrire, speriamo nelle novità”

Anche Kimi, dopo Arrivabene, preoccupato dal fattore Mercedes sui rettilinei di Monza

Ferrari, Raikkonen: “A Monza potremmo soffrire, speriamo nelle novità”

Casa dolce casa, ma quanto? Perché il GP di Italia rischia di essere per la Ferrari una prova dall’alto coefficiente di difficoltà, “a causa dei lunghi rettilinei” come ha seccamente affermato Kimi Raikkonen.

Nelle stesse ore in cui il team principal Arrivabene mette in guardia i tifosi sulle aspettative per Monza, Raikkonen si muove più o meno nella stessa direzione, ammettendo che Monza non è certamente la pista ideale per la Ferrari.

“Se guardiamo alle qualifiche di SPA, la maggior parte delle vetture in top ten erano motorizzate Mercedes – ha dichiarato Iceman –  Credo che su un certo tipo di circuiti quel motore dia loro un certo vantaggio. Io mi auguro di disputare un buon week-end nella nostra gara di casa, ma purtroppo ci sono un sacco di rettilinei. Per questo dico che non sarà facile lottare con le motorizzate Mercedes, la speranza è che gli aggiornamenti che porteremo ci permetteranno di essere competitivi”. a Spa avevano il motore Mercedes, quindi credo che abbiano avuto un po’ di vantaggio in questo tipo di circuito. Spero di avere un buon weekend nel nostro Gran Premio di casa, ma ancora una volta ci sono un sacco di rettilinei”

La Ferrari, lo ripetiamo, porterà a Monza la quarta evoluzione della PU 2015, con la speranza che possa (ri)avvicinare la Mercedes. Dal GP del Canada infatti la PU della “Stella a tre punte” sembra tornata su livelli “immorali” e da quando Stoccarda ha consegnato la specifica aggiornata ai team clienti (Williams in primis, poi Force India e Lotus) per la Ferrari su certe piste il confronto è tornato durissimo.

Antonino Rendina

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

2 commenti

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati