Asta benefica della Ferrari per il terremoto in Emilia

Un motore, caschi, tute e una 599XX Evo saranno venduti per beneficenza

Il ricavato sarà destinato ai terremotati delle località modenesi colpite dal sisma del 20-29 maggio; la Rossa aiutò anche l'Abruzzo nel 2009 e il Giappone lo scorso anno
Asta benefica della Ferrari per il terremoto in Emilia

La Ferrari ha annunciato che terrà un’asta on-line la prossima settimana per dare aiuto e assistenza alle persone colpite dai due terremoti che hanno devastato la provincia di Modena domenica 20 e martedì 29 maggio.

Un motore V8, caschi da corsa e tute da pilota di Fernando Alonso e Felipe Massa saranno tra le memorabilia che sarà possibile acquistare nell’asta. La scuderia di Maranello metterà anche in vendita una rara 599XX Evo, un’auto che ha un valore commerciale di 1,3 milioni di euro. Anche se è uscito indenne dal sisma, il Cavallino ha vissuto in prima persona i tragici eventi che si sono svolti a poche decine di km: ha deciso di sospendere il lavoro presso lo stabilimento di Maranello per un giorno a seguito della seconda scossa di martedì, quando diciassette persone hanno perduto la vita nel tragico sciame sismico.

“Appena le notizie sul terremoto sono uscite, i clienti Ferrari e i collezionisti provenienti da tutto il mondo, spontaneamente ci hanno contattato nella nostra sede di Maranello per offrire il loro contributo”, ha spiegato un comunicato stampa della Rossa. “Ancora una volta la generosità degli appassionati Ferrari permetterà alla società di fornire un sostegno a quelli più colpiti dalla tragedia”. Negli ultimi anni la Ferrari ha contribuito a raccogliere fondi per un’altra regione italiana, l’Abruzzo, devastata dal terremoto nell’aprile 2009. Ha anche contribuito con oltre 80 milioni di Yen a ricostruire due strutture scolastiche nella città giapponese di Ishinomaki dopo il sisma devastante e lo tsunami dello scorso marzo.

Lorena Bianchi

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

39 commenti
  1. Turez

    1 Giugno 2012 at 10:58

    Questo è anche la Ferrari!

  2. enzo

    1 Giugno 2012 at 11:03

    Apprezziamo e non strumentalizziamo come al solito per favore.

    • Nicos

      1 Giugno 2012 at 11:30

      Se si fa qualcosa di buono che si dica a GRAN VOCE e con grande eco!!!!!!

      Purtroppo in italia (volutamente scritto con lettera minuscola) solo le cattive notizie rimbombano sui media di tutto il mondo.

      A differenza di noi e con + furbizia, gli altri stati, i panni sporchi li lavano in casa!!!!!

      • enzo

        1 Giugno 2012 at 11:38

        forse non è stato capito il senso del mio commento. volevo soltanto mettere in guardia chi come al solito potrebbe trarre spunto da una iniziativa del genere per criticare la ferrari con frasi del tipo “anche io ho fatto una donazione ma nessuno ne ha parlato” oppure “con tutti i soldi che hanno questo è il minimo che possano fare” o ancora nel peggiore dei commenti “sfruttano ogni occasione, anche evnti tragici, per farsi pubblicità”
        Non c’è dubbio che la Ferrari è da considerare una “istituzione” e merita rispetto in ogni caso perchè rappresenta l’eccellenza industriale nel mondo. Iniziative di questo genere come quelle fatte in passato dovrebbero scaturire solo opinioni positive anche per chi non ama la Ferrari.

      • Nicos

        1 Giugno 2012 at 11:40

        ops scusa, avevo preso male il senso della risposta!!!!

    • enzo

      1 Giugno 2012 at 22:07

      Sei un essere lurido e acido.

  3. Vaillant

    1 Giugno 2012 at 11:06

    Qualsiasi cosa si dica, se per fare facciata o falso buonismo come possono pensare in tanti, la ferrari è una gran bella azienda e soprattutto sana, che di questi tempi nel nostro paese è cosa rara e da apprezzare. Fa piacere leggere di queste cose. Tra le poche aziende che può portare il tricolore nel mondo con diritto e fare solo del bene nell’industria nazionale.

    • enzo

      1 Giugno 2012 at 22:10

      Hai ragione da vendere , tutti dovremmo alzare i pollici in su
      e nn come questi trogloditi che sputano nel piatto dove mangiano. Sono solo degli inetti, falliti, invidiosi di tutto cio’ che ruota attorno alla Ferrari , ma andate a morire ammazzati sciacalli che nn siete altro .

    • Beppe (tifoso Redbull)

      4 Giugno 2012 at 15:30

      Sarebbe bello, anzi bellissimo credere nella tua affermazione; purtroppo ahimè credo non sia del tutto vero, inutile illudersi.
      Azienda sana … … perchè corre ancora un certo Felipe Massa? Montezemolo non era il paladino delle meritocrazia?

      Mah, rispetto la tua affermazione, ognuno è libero di pensarla come vuole …. …. ma possibilmente scendiamo dalle piante!!!

  4. albino

    1 Giugno 2012 at 11:10

    ”La Ferrari continuera il suo cammino anche dopo di me” testualmente cosi disse Enzo Ferrari in un intervista.La Ferrari è unica.

  5. MikeCTF (tifoso Ferrari)

    1 Giugno 2012 at 11:44

    Unica ed inimitabile. Fa un sacco di piacere leggere di quest’iniziativa.

  6. amico di Frederick

    1 Giugno 2012 at 11:46

    si lo sappiamo “asta per beneficenza” poi pero’ chi compra paga 100 e a chi deve ricevere la beneficenza vanno solo le briciole perche’ ci sono mille passaggi del denaro e ognuno ce magna sopra! poiche’ c’e’ dietro il solito magna-magna e anche forse bunga bunga ALL’ITALIANA (qui pero’ e’ italiano-social catto-comunista, mascherato da benefattore e poi ci sono i costi pubblicitari, del personale, del catering, dell’organizzazione, del beneplacido della curia che naturalmente autorizza e magna pure lei…

    • gaetano

      1 Giugno 2012 at 12:23

      ho sempre e solo letto i vostri commenti ma a te voglio proprio rispondere magari hai anche ragione ma anche se solo raccolgono 100 e a quella povera gente arriva anche solo 50 e gia tanto volevo vedere te nella loro situazione se non ti andava bene ricevere anche solo la meta di quello che hanno tirato su con la beneficenza
      volevo proprio vedere se nella loro situazione facevi polemica

    • Gianni Assenza

      1 Giugno 2012 at 12:32

      spesso il silenzio è più saggio delle 1000 parole spese inutilmente.
      I fatti sono più utili delle parole!!!

    • MikeCTF (tifoso Ferrari)

      1 Giugno 2012 at 13:07

      Fuma meno pesante. E’ un privato che fa un’iniziativa benefica. PUNTO. Niente di piu’. Dove leggi che faranno catering etc?? E’ un’asta ONLINE, quindi come fanno a mandarti i panini o il risotto??? Via email??? Ma per favore vergognati!

      I problemi italiani che elenchi ci sono e ci saranno fintanto che non si cambia questa mentalita’ del magna magna a sbafo e della burocrazia infinita che, tra parentesi, e’ la prima responsabile della mancata ricostruzione dell’Abruzzo.

    • angelo 84

      1 Giugno 2012 at 13:44

      e te pareva doveva esserci il fenomeno che si lamenta

    • robweb

      1 Giugno 2012 at 15:39

      se dall’Italia potessimo far sparire per magia tutti quelli della tua categoria, allora si, che si potrebbe pensare ad un futuro migliore.

    • dixon

      1 Giugno 2012 at 17:12

      magna magna,bunga bunga,curia,politica……….c’è di certo qualcuno in giro ,come in questo caso,che le ini ziative le attiva e le fa’,altrimenti di solo bunga non camperebbe nessuno;il fatto di pubblicizzarlo è solo per estenderlo in maniera piu’ vasta.

      • dixon

        2 Giugno 2012 at 19:55

        se questi pollici versi hanno attirato l’attenzione di un cefalo ignorante,che non si immedesima nelle disgrazie altrui,ho raggiunto il mio scopo:lo ringrazio di cuore.

  7. Francesco

    1 Giugno 2012 at 13:55

    hanno fatto la cosa giusta. bravi.

  8. stefano

    1 Giugno 2012 at 14:24

    A me piace sognare…Ricordo nel 1976 quando per raccogliere fondi per il terremoto in Friuli venne organizzata a Varano una gara con le vetture del Trofeo Alfasud alla quale parteciparono tra gli altri Lauda,Regazzoni,Fittipaldi,Scheckter,Peterson e Merzario oltre ai motociclisti Agostini e Ceccotto ed il motonauta Molinari.Fu un successo incredibile di pubblico…quanto sarebbe bello ripetere qualcosa di simile anche oggi…

    • stefano

      1 Giugno 2012 at 20:43

      Pero’…mi spiegate il perche’ di tutti quei pollici versi?

      • enzo

        1 Giugno 2012 at 22:14

        Te lo dico io stefano …..xkeì sono solo dei mentecatti mentali senza possibilita di recupero. Anzi se scomparissero inghiottiti dal terremoto sarebbe un sollievo x tutti .

      • dixon

        2 Giugno 2012 at 19:51

        questa societa’ è fatta di molta gente che gioca con il destino o le fortune altrui,che non sa’ vedere,sentire ne’ parlare:ignoranti insomma…la peggior specie:un ignorante non è guaribile.

  9. Davide

    1 Giugno 2012 at 14:39

    FERRARI NON HA BISOGNO DI PUBLICITA’ E CHIARO !!!!!! SONO GLI ALTRI CHE SI AVVALGONO DEL SUO NOME PER FIGURARE !!!!!!! SIA CHIAROOOOO. LA FERRARI E’ UN CUORE CHE ALIMENTA TUTTI ITALIANI E STRANIERI ! IN UN MONDO DI CRISI IL SORRISO LO FA VENIRE SOLO LEI!! AUGURI E 1000000000000 ANNI DI SUCCESSI.AUGURI E GRAZIE NONNO ENZO.

  10. Michele Antonelli

    1 Giugno 2012 at 17:48

    Ecco perché Ferrari è la F1. Non è solo una vettura, è un simbolo che ci viene apprezzato in tutto il mondo.
    Così si aiuta anche questo sport.

  11. lorenzo

    1 Giugno 2012 at 18:41

    Dio santo mi viene da piangere. Qui si parla di una bella iniziativa e voi non trovate altra occasione per scannarvi l’un l’altro sempre alla ricerca dei lati negativi e fraudolenti. vergogna

  12. F1&Rally

    1 Giugno 2012 at 18:43

    Io dico: I POLLICI VERSI IN QUEST’ ARTICOLO…

    CHE IGNORANTI…

    VERGOGNATEVI!!

    • エマニュエル

      1 Giugno 2012 at 19:17

      Tranquillo che è sempre il solito idiota che riavvia il modem 😀
      Non è nemmeno difficile scoprirlo 😉

      Purtroppo di bimbetti ne passeranno sempre dai blog, che ci vuoi fare

    • vamos

      1 Giugno 2012 at 19:25

      Non capisco cosa aspettino a levare questi pollici e a mettere magari un moderatore…. questo blog fa sempre più pena! 🙁

      • Federico Barone

        2 Giugno 2012 at 15:21

        Da’ retta a me: è meglio continuare così, senza moderatore/i. I pollici versi? Io li ignoro e mi concentro su ciò che viene scritto…

  13. Andrea

    1 Giugno 2012 at 19:18

    Messaggio per chi critica la ferrari in questo momento….”Vergognatevi e cambiate sport…al massimo potete tifare per il calcio… FORZA EMILIA…………!!!!!!

    • anonymous

      2 Giugno 2012 at 12:49

      Ciao bello !!! FORZA EMILIA !!!!!
      Dalle mie parti dell’ emilia non si sente molto il terremoto ma penso sempre a voi che state vivendo un momento di difficoltà, un abbraccio !!!!

  14. エマニュエル

    1 Giugno 2012 at 19:20

    Il caro Enzo ne sarebbe orgoglioso, bravi ragazzi.

  15. emerenziana felice

    2 Giugno 2012 at 09:14

    Per fortuna,in Italia; abbiamo anche gente come Montezemolo!!!!!

  16. Serena

    2 Giugno 2012 at 13:39

    vergogna, ecco perchè l’Italia è un paese in cui le cose non si aggiusteranno mai, c’è sempre chi per invidia rema contro. Per fortuna ci sono molte persone che amano l’Italia e le sue aziende importanti come la Ferrari. Voi che cercate il marcio in questa bella iniziativa dovreste essere tutti esiliati in CONGO!

  17. antonio

    2 Giugno 2012 at 15:20

    ma chissà chi è il frustrato che mette pollici versi per far apparire insulsi i commenti degli altri…FATTI UNA VITA!…C0gl1on3!

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati