Alonso: Giornata positiva a Spa. Ferrari bene in tutte le condizioni di pista

Alonso: Giornata positiva a Spa. Ferrari bene in tutte le condizioni di pista

Un pallido sole ha illuminato un’emozionante seconda sessione di prove libere del Gran Premio del Belgio, tredicesimo appuntamento del Mondiale di Formula 1 entrato oggi nel vivo sul circuito di Spa-Francorchamps.

A dominare i novanta minuti a disposizione dei venti piloti scesi in pista su un tracciato asciugatosi irregolarmente dall’abbondante pioggia caduta al mattino, e’ stata ancora la Ferrari di Fernando Alonso (1.49.032). Il pilota spagnolo ha confermato il primato ottenuto nel primo turno, balzando in testa alla classifica allo scadere del tempo cronometrato, davanti alla Force India di Adrian Sutil (1.49.157) e alla McLaren di Lewis Hamilton (1.49.248).

Fernando Alonso: “Le sensazioni che si raccolgono il venerdì non sempre sono state poi confermate il sabato e la domenica quindi dobbiamo giudicare con molta prudenza il risultato di oggi. Detto questo, è stata sicuramente una giornata positiva perché la macchina sembra rispondere bene in tutte le condizioni di pista in cui ci siamo trovati a girare. I tempi contano poco o nulla, perché quando la pista cambia così rapidamente si può migliorare o peggiorare anche di due o tre secondi in funzione del momento in cui si sta guidando. Credo che le condizioni meteorologiche giocheranno un ruolo determinante, sia domani che domenica: può succedere di tutto. Abbiamo cercato di provare tutte le nuove soluzioni che avevamo a disposizione. Se domani dovesse esserci una pista asciutta allora dovremmo cercare di migliorare l’assetto perché non è ovviamente ancora ottimale per quelle condizioni, avendo avuto pochi minuti a disposizione per poter fare delle prove con le gomme slick. Infatti, ho sentito la macchina un po’ nervosa mentre sul bagnato era più facile guidare. Per puntare alla pole position dovremo prima di tutto vedere come saranno le condizioni meteorologiche: di sicuro, se dovesse piovere gireremmo subito perché dalle brutte esperienze si impara sempre …”

Leggi altri articoli in Gran Premi

Lascia un commento

1 commento
  1. MAAXXX

    27 Agosto 2010 at 20:41

    ah si?? dalle brutte esperienze si impara? e io che pensavo che come l’altra volta volessero aspettare gli uragani prima di mettere le macchine in pista..

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati