Adrian Newey ammette: “Ritardo sulla RB9”

"La monoposto del 2013 sarà, comunque, un'evoluzione di quella di quest'anno", afferma

Adrian Newey ammette: “Ritardo sulla RB9”

Non c’è due senza tre… E il quattro vien da sè… Così spera la Red Bull dopo il terzo successo consecutivo ottenuto da Sebastian Vettel. Il driver tedesco è fresco del terzo titolo mondiale, così come la scuderia austriaca del successo nel campionato costruttori. Gran parte del merito è sicuramente di Adrian Newey: il direttore tecnico della Red Bull ha messo la sua firma su questo successo. Ed è proprio Newey a parlare della monoposto che nel 2013 vedrà Vettel tentare l’impresa di calare il poker. CI riuscirà? Come sarà la RB9?

Per ora Newey non si sbilancia, ma ammette un po’ di ritardo nella programmazione.“Faremo un po’ più tardi perché siamo stati impegnati fino all’ultimo nel mettere la RB8 di Vettel nelle migliori condizioni per vincere il Mondiale – spiega -. In ogni caso si tratterà di un’evoluzione della vettura di quest’anno, anche se dovremo stare attenti a non sottovalutare quello che potranno fare i nostri concorrenti”.

Lorenza Teti

Leggi altri articoli in Interviste

Lascia un commento

33 commenti

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati