F1 | Red Bull, Ricciardo: “Non siamo veloci come Ferrari e Mercedes”

"Non siamo riusciti a fare passi in avanti

Condividi su Facebook Pubblica su Twitter Condividi su Google+
F1 | Red Bull, Ricciardo: “Non siamo veloci come Ferrari e Mercedes”

Nonostante le buone aspettative della settimana scorsa, Daniel Ricciardo non è riuscito a stare in scia a Sebastian Vettel nella simulazione gara completata ieri pomeriggio. La Red Bull sta infatti affrontando alcuni problemi di messa a punto della RB13, fattore che non consente ai piloti di esprimere al massimo il potenziale della vettura. La scarsa affidabilità della power unit Renault, inoltre, costringe la Scuderia austriaca a girare con un regime di potenza molto più basso rispetto a Ferrari e Mercedes.

Ecco le parole di Daniel Ricciardo: “Vorrei che oggi ci fossimo nascosti, ma purtroppo non è così. Non siamo veloci quanto Ferrari e Mercedes, fattore che ci deve spingere a migliorare. L’altro ieri la situazione sembrava migliorata, ma non siamo riusciti a fare passi in avanti e proprio per questo abbiamo perso 2/3 decimi che dobbiamo assolutamente ritrovare per Melbourne. In Australia avremo qualcosa di nuovo, soprattutto sul piano aerodinamico, e sono certo che la situazione migliorerà nel corso delle prossime settimane. Al momento l’unica antagonista della Mercedes è la Ferrari: sono davvero veloci e penso che potranno giocarsela con loro”.

Roberto Valenti

10th marzo, 2017

Tag:, , , , ,

Iscriviti al Canale YouTube:

Condividi su Facebook Pubblica su Twitter Condividi su Google+
Ultime Foto Red Bull Racing
Video - Iscriviti al Canale
Orari e risultati: GP Australia
GP
Venerdì 24 Marzo 2017
Prove Libere 1 02:00 - 03:30
Prove Libere 2 06:00 - 07:30
Sabato 25 Marzo 2017
Prove Libere 3 04:00 - 05:00
Qualifiche 07:00
Domenica 26 Marzo 2017
Gara 07:00
Meteo F1 GP Australia
Calendario F1 2017
Listino Auto Nuove: Configura la tua Auto
F1 su Facebook: Diventa Fan
Copyright © 2011 Motorionline S.r.l. - Dati societari - P.IVA 07580890965
Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Milano in data 20/01/2012 al numero 35
Direttore Responsabile : Lorenzo V. E. Bellini