Williams, Bruno Senna: “Sono entusiasta del risultato di oggi”

Maldonado costretto al ritiro a due giri dalla fine

Williams, Bruno Senna: “Sono entusiasta del risultato di oggi”

Soddisfazione a metà per la Williams nel Gran Premio di Malesia. Bruno Senna ha tagliato il traguardo in zona punti al sesto posto mentre il suo compagno di squadra, Pastor Maldonado, è stato costretto al ritiro a due giri dalla conclusione della gara per un problema al motore.

Bruno Senna – 6 °: “Sono davvero entusiasta del risultato di oggi e sono felice che ho segnato punti per la squadra dopo una gara molto dura. E’ in giornate come oggi che si può mostrare ciò che si può fare in condizioni difficili. Sapevo che dovevamo attaccare dopo il riavvio, quindi è stato molto soddisfacente poter spingere al massimo e non ho fatto errori. Sono felice per tutto il team.”

Pastor Maldonado – ritirato: “E ‘stato molto difficile oggi, con mutevoli condizioni. All’inizio avevo scarsa visibilità nella pitlane quindi ho sbagliato lo stop. Il nostro passo e’ stato tuttavia molto consistente. Ho fatto una buona gara risalendo dal 20mo al 10mo posto con soli due giri dalla fine. Bruno fatto una grande gara e siamo stati entrambi in grado di dimostrare che la vettura è competitiva”.

Williams, Bruno Senna: “Sono entusiasta del risultato di oggi”
Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in Gran Premi

Lascia un commento

36 commenti
  1. massi

    25 marzo 2012 at 16:15

    Vamos Bruno!!!

  2. massi

    25 marzo 2012 at 16:21

    spettacolare rimonta di Bruno Senna

    gran bei sorpassi su kobayashi, ricciardo, massa, schumacher, vergne, di resta

    peccato aver mollato a meno di un secondo da raikkonen, ma meglio preservare le gomme!

    • Daniele

      25 marzo 2012 at 22:04

      Alla ripartenza era ultimo, con due pit stop già effettuati.
      Poi all’improvviso s’è svegliato tutto insieme.
      Un garone, fino al sesto posto.
      Che si stia veramente svegliando? Forse lo zio non aveva tutti i torit..da tenere sott’occhio.

      • Mattia

        26 marzo 2012 at 09:38

        Grandissima gara di Senna, ma credo che avesse un assetto più da bagnato rispetto agli altri.

  3. cecco

    25 marzo 2012 at 16:24

    bellissima gara di Bruno…. bei sorpassi , onestamente quando ho visto che era in fondo credevo che non riuscisse a rimontare , ed invece mi ha stupito.. complimenti è arrivato in zona punti x merito

    • Alessandro

      25 marzo 2012 at 21:10

      Ha veramente ragione, bela gara di Bruno, sopratutto X essere uno dei “quei due”. Tanti Saluti.
      Dimenticavo, scusa per mio italiano non correto!

  4. luca bacci(tifoso ferrari e schumacher)

    25 marzo 2012 at 16:26

    Bravo Bruno!Tanto sfortunato all’inizio quanto tenace nel resto della gara. Questo 6° posto è un bel risultato nei termini del campionato

  5. stefano

    25 marzo 2012 at 16:27

    Bravo bruno! Quanti sorpassi!! peccato per pastor è stato bravo in queste due gare.

  6. Lorenzo

    25 marzo 2012 at 16:28

    Grande brunoooo , nonostante un inizio sfortunato è riuscito a rimontare alla grande , da ultimo a sesto!

  7. Andrea /Tifoso Williams)

    25 marzo 2012 at 16:49

    Bravo Bruno
    Bravo Pastor, oggi sfortunato!

    Buon passo in gara per la macchina, quest’anno secondo me il team si può togliere delle buone soddisfazioni.

    Sono ancora curioso di vedere come si comporteranno in un gp “normale”, ovvero non cittadino e gara su asciutto.

  8. paese dey balocchi

    25 marzo 2012 at 17:26

    COMPLIMENTI BRUNO GRAN RISULTATO

  9. Henry J

    25 marzo 2012 at 17:36

    Accelera Bruno!
    Ottimo risultato!

  10. Gianni

    25 marzo 2012 at 17:39

    ….raccomandato!

  11. pecos 64 ( tifoso williams )

    25 marzo 2012 at 19:31

    BRAVI ! VERAMENTE BRAVI !
    e mi riferisco ai ragazzi del Box come ai piloti, concedo un bravi anche ai ragazzi del muretto ( anche se loro possono migliorare ).
    Sono contento per il risultato di Bruno, sarà un pilota pagante ( io dico assistito da sponsors come altri ) non sarà più giovanissimo per essere debuttante, non avrà esperienza, ma in una gara come quella di oggi era facilissimo ” perdersi ” ed invece Bruno è stato bravo, ha saputo quando attacare a saputo quando risparmiarsi, e poi che soddisfazione vedere un Senna superare Schummy! Pastor ha sbagliato il primo pit stop alla grande, ha poi saputo rimediare all’errore. Questa volta il ritiro non è certo a lui imputabile, ma gli deve fare da esperienza per evitare il ripetersi degli eventi Australiani.
    La macchina c’è, avevo predicato calma prima di gioire in autralia, perchè il circuito semicittadino può nascondere delle ” magagne ” della vettura. Il risultato della malesia mi autorizza ad essere più ottimista. Per il secondo gp in condizioni di assetto difficile la macchina ha mostrato un rendimento neutro e costante garanzia di un progetto base Buono. Il Team, dopo 2 gare siamo già andati meglio del 2011 ( scherzo ovviamente ) la base per far bene c’è è necesario adesso puntare sullo sviluppo della vettura, senza grandi esperimenti ( non vinceremo il mondiale ) ma con conreti aggiornamenti, e nel frattempo capitalizzare quanti più punti possibili, i GP Europei non saranno uno scherzo.
    FORA WILLIAMS

  12. lemmy

    25 marzo 2012 at 21:44

    caro Pecos ti quoto in tutto e per tutto!!! fa immensamente piacere vedere che il lavoro della squadra sta dando ottimi risultati…e questo è solo l’inizio!!! FORZA WILLIAMS!!!

  13. massi

    25 marzo 2012 at 22:28

    comunque i commentatori rai vergognosi, quando inquadravano senna dopo un sorpasso appena effettuato hanno sempre commentato “ed ecco che (pilota sorpassato da senna) ha sotto tiro senna”

    oppure “senna cerca di resistere all’attacco di (pilota appena superato)”

    • Daniele

      25 marzo 2012 at 22:42

      Fortunatamente la regia malese si era accorta della gara di bruno, e ci proponeva le manovre.
      Poi i commentatori a libro paga ferrari, oviiamente commentavano con un ‘maldonado in lotta con di resta’
      Che ignoranza..

    • pecos 64 ( tifoso williams )

      26 marzo 2012 at 00:22

      verissimo Massi, una cosa simile accadeva all’incolpevole Ezio Poltronieri negli anni 80 quando a causa degli scarsi materiali tecnici a disposizione, descriveva un GP diverso da quello reale.
      Importente è che oggi a superare nella realtà siamo stati noi, alla telecronaca se continua così possiamo togliere l’audio!!!

  14. massi

    25 marzo 2012 at 22:29

    ma cosa è successo in partenza per farlo rientrare ai box ed uscire con 60 secondi dal primo?

    • massi

      25 marzo 2012 at 22:48

      ok aveva danneggiato il muso in un contatto, come aveva già scritto qualcuno

  15. Federico

    25 marzo 2012 at 23:00

    e un bel gran vaffa a tutti quelli che dicono che di bruno c’è solo un gran cognome,bravo bruno!

  16. Ale

    25 marzo 2012 at 23:14

    ripeto che come dissi un pò di tempo fa, pronto a ricredermi su B.Senna se continua su questa strada, ma non ha ancora fatto niente di eccezionale

    con questo non voglio sminuire la sua gara di oggi, anzi complimentoni, ma niente di eccezionale

    • Franz Iacobelli

      26 marzo 2012 at 16:11

      Diciamo che in effetti è presto per parlare! Xò sicuramente quello di ieri era già un Bruno Senna molto migliore di quello di fine 2011 (il 2010 su quella pseudomacchina da corsa dell’HRT non fa molto testo)
      Deve continuare su questa strada e secondo me l’impegno ce lo sta mettendo!

    • Ale

      26 marzo 2012 at 23:10

      Franz possiamo stare a parlarne per ore, dipende solo da lui, nelle macchine di F1 (già in gokart figuriamoci) 1mm di differenza di inclinazione delle aperture o dell’altezza da terra possono provocare comportamenti che per un pilota sono la manna dal cielo (AlFonso) e una dannazione per altri (Massa)

      io parlo di questo eccezionale, suo zio con una williams così avrebbe forse vinto nei suoi momenti migliori, il motore non gli manca

      un es. è Raikkonen, non penso che abbia una macchina eccezionale, ma hai visto nelle qualifiche che correzioni (fulminee) faceva e nonostante tutto piede giù senza remore

      ma se B.Senna inizia a migliorare e a fare cose eccezionali allora io di certo sarei troppo felice e inizierei anche a sognare, ma ora NO

  17. Luca Pasuto

    26 marzo 2012 at 09:17

    Se consideriamo il distacco che Bruno senna aveva alla fine del primo giro, ci accorgiamo che ha fatto una gara alla pari con Alonso e Perez! Bravo!

    Suo zio Airton aveva sempre detto di tenerlo d’occhio, perche’ col kart le prendeva dal nipote di 9 anni!

    Considerando anche il fatto che non ha ancora assimilato il ritmo gara, io darei un 10+ a questa prestazione.

    Peccato che la famiglia per ovvi motivi gli abbia impedito di correre per molti anni!

    Sara’ anche raccomandato e pagante come ha scritto qualche ign….te pochi post piu sopra, ma vorrei vedere chi non siede in macchina per particolari interessi (Alonso-Santander, Massa-Fiat Brazil….)

  18. Franz Iacobelli

    26 marzo 2012 at 09:55

    Certi paragoni sono sempre assurdi, ma ieri, considerando anche l’auto poco competitiva, sembrava davvero di rivedere Ayrton cavalcare in mezzo alla pioggia!
    Parola, mi sono quasi commosso!
    Spero solo che non sia un fuoco di paglia

    • Ale

      26 marzo 2012 at 10:30

      non sono d’accordo

    • heidfeld

      26 marzo 2012 at 11:30

      Sembrava di vedere Ayrton??!!Considerando l’auto poco competitiva??!! voglio il numero del tuo pusher

      • Daniele

        26 marzo 2012 at 15:12

        Se quella è un auto competitiva…

      • Franz Iacobelli

        26 marzo 2012 at 16:07

        Ah xkè la Williams nn è un auto poco competitiva? Secondo te è un’auto da titolo?
        E non è vero ke con la pioggia le condizioni de guida sò + difficili?
        Se avessi un pusher te darei volentieri er nome suo, così potresti smette de annà dar tuo!!!

      • massi

        26 marzo 2012 at 20:55

        infatti è auto da podio vero!?
        lasciamo perdere…

  19. Franz Iacobelli

    26 marzo 2012 at 12:10

    Poco fa ho letto la Gazzetta dello Sport e ovviamente i giornalisti si sono lasciati andare a colonne e colonne solo sulla Ferrari che con questa vittoria pare che abbia già vinto il titolo!
    E invece di Bruno non ho letto niente! Ma niente di niente, come se non fosse nemmeno esistito, ci mancava solo che si dimenticassero di scriver il suo nome nella gratuatoria.
    perchè mi chiedo? Probabilmente perchè il nome Senna dà ancora così tanto fastidio in F1? Al punto che il sorpasso fatto da Bruno su Schumacher è stato l’unico non inqudrato (solo nel replay)?

    • massi

      26 marzo 2012 at 20:57

      assurdo davvero

      anche nelle pagelle nulla su senna che ha fatto una gran gara, rispetto alla gara anonima di molti altri cui hanno regalato 7 e 8

      unico inciso tra le righe “ottimo sesto posto di Bruno Senna”

      vergogna

      • lemmy

        26 marzo 2012 at 23:34

        Purtroppo in Italia la stampa è monotematica: parlano solo di Ferrari e delle sue dirette avversarie! il resto non conta nulla!!!! Basta vedere (sentire) la telecronaca scandalosa di Mazzoni di ieri,quando ha ripetuto 700 volte “straordinaria progressione di Alonso” quando,in realtà,ha si corso benissimo,ma è arrivato ad avere al massimo 6-7 secondi su Perez,e non un quarto d’ora come voleva farci sembrare Mazzoni!!!

  20. Mauro

    26 marzo 2012 at 19:53

    Finalmente una bella gara di B Senna! sono contento perche ha senpre dimostrato una grande passione e voglia di tornare dopo gli anni lontano dalle gare,dopo le belle prove in belgio e monza dell’anno scorso aveva iniziato a combinare casini ed essere lento mi stava deludendo, dopo questa gara lo rivaluto voglio vedere cosa combinerà in futuro specialmente a montecarlo dove ha vinto in gp2.

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati