Bruno Senna solidale con la GPDA: “La F1 rischia di non avere futuro”

Per il brasiliano la serie ha bisogno di novità migliorative

Bruno Senna solidale con la GPDA: “La F1 rischia di non avere futuro”

Nel weekend in arrivo sarà impegnato con la Formula E a Long Beach ma l’attenzione di Bruno Senna continua ad essere focalizzata sulla F1.

In particolare il brasiliano ha voluto portare il suo supporto ai piloti che, la scorsa settimana, con una lettera indirizzata alle teste pensanti hanno platealmente criticato la piega obsoleta presa dal Circus.

“I membri dell’associazione GPDA hanno assolutamente ragione” – ha dichiarato a motorsport.com.

“Purtroppo questo sport non sta passando un grande momento, i commenti dentro e fuori il paddock sono negativi di conseguenza i ragazzi fanno bene a preoccuparsi per il loro lavoro sul lungo termine. Molti di loro sono agli inizi e viste le difficoltà che si stanno palesando il rischio è quello di vedere morire la categoria, il che sarebbe terribile – ha proseguito il 32enne nipote di Ayrton– Innanzitutto perché rappresenta il top e i giovani che si avvicinano all’automobilismo sognano di arrivarci. Spero quindi vivamente che a breve vengano prese delle decisioni volte davvero a migliorare la serie e non solo per il gusto di cambiare le regole”.

Chiara Rainis

Bruno Senna solidale con la GPDA: “La F1 rischia di non avere futuro”
Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati