Vettel: “Sarà una lunga stagione”

"La cosa più importante è che la vettura è veloce"

Vettel: “Sarà una lunga stagione”

Sebastian Vettel è arrivato al Gran Premio d’Australia con poche aspettative, dopo settimane difficili, ma nonostante cio’ il suo ritiro al quinto giro mentre si trovava nelle ultime posizioni lo ha lasciato visibilmente frustrato.

“Al secondo giro di formazione abbiamo perso potenza per qualche motivo, non sappiamo perché,” ha detto. Ma sarà una lunga stagione. All’inizio ho pensato che era OK , ma non ho avuto alcuna potenza dalla batteria e il motore è andato.”

“Siamo venuti qui per fare bene . La cosa più importante è che la vettura è veloce . Almeno il 50 % del garage è fiducioso.”

Il team principal della Red Bull, Christian Horner, ha detto che la frustrazione di Vettel era comprensibile.

Leggi altri articoli in Gran Premi

Lascia un commento

16 commenti
  1. Venom

    16 Marzo 2014 at 12:54

    Pampino rotto motorr, e scassatt altre cose.

    Tutti quanti, anche noi in poltrona, siamo

    molto più faster than you. E spostati!

    • easyman

      16 Marzo 2014 at 13:05

      Bhe basta che a fine stagione sia davanti all’eterno perdente spagnolo e su questo, mi darai ragione, non ci so no dubbi.

      • alo

        16 Marzo 2014 at 19:18

        stai muorendo dall’india della bravura di FERNANDO ALONSO. Datti una calma se no SCOPPI!!! Che qualche espá-gnol tá scopata la fidanzata!

      • alo

        16 Marzo 2014 at 19:20

        volevo scrivere invidia… seb con tutto il rispetto per il suo talento che spero ancora deve venir fuori… non vale un medio di ALONSO!

      • easyman

        16 Marzo 2014 at 22:54

        Si infatti Vettel ha vinto 4 campionati e Alonso 2 e questi con l’aiuto di un certo briatore e non parliamo delle varie truffe dello spagnoccolo perdente. Vai leccarli il cuxo al tuo spagnolo. Mi sa che sei un perdente come lui.

    • TheTabboz (tifoso Vettel, non RedBull)

      16 Marzo 2014 at 14:58

      E’ capitato a tutti di essere più “slower than the other”.
      L’importante adesso è verificare il tutto e proseguire con le idee più chiare di prima.

      Comunque mi aggiungo alla “community” di chi, questa Formula 1, non garba assolutamente.

  2. Arcangel_06

    16 Marzo 2014 at 13:18

    Abbiamo tutto un campionato davanti vediamo il campioncino come se la cava senza astronave

  3. TheTabboz (tifoso Vettel, non RedBull)

    16 Marzo 2014 at 14:55

    La velocità c’è, il passo pure.
    Manca “solo” l’affidabilità.
    C’è molto da lavorare e penso che il risultato (buono o brutto che sia) si vedrà in Europa.
    Nel frattempo proseguono i lavori sulla RB 10/b…

  4. Iceman Red Bull

    16 Marzo 2014 at 15:33

    la vettura è veloce, ma la Merc lo è stata di più; la RB10 è ancora troppo “giovane”; di sicuro ci sono molti più dati raccolti per il team

    • F.Alonso

      16 Marzo 2014 at 18:36

      le altre vetture invece sono vecchie da buttare..

  5. F.Alonso

    16 Marzo 2014 at 18:40

    A questo punto:
    Vettel dice , l’importante è che la vettura sia veloce, e non arriva al traguardo e il suo compagno di squadra squalificato per scorrettezza nel flusso di carburante.(cosa molto grave)
    La ferrari invece palesemente troppo lenta, ma porta due piloti alla bandiera a scacchi.
    Risultato?
    18 punti costruttori ferrari contro 0 redbull.
    Chi va piano va sano e va lontano ?

    • Ronnie

      16 Marzo 2014 at 20:19

      Si il problema è che la Ferrari è rimasta sugli stessi livelli per tutta la stagione, mentre gli altri sono passati da pessimi risultati o ritiri nei primi GP a dominare da metà campionato in poi.

      Io non capisco come sia possibile che hanno sempre una discreta monoposto affidabile ad inizio anno e non riescano a chiudere un gap minore durante la stagione rispetto ad altre scuderie che tra l’altro non fanno nemmeno tutto in casa come Ferrari e Mercedes.

      • F.Alonso

        16 Marzo 2014 at 22:46

        probabilmente manca davvero forza nella squadra(non parlo dei piloti) o probabilmete mettere insieme le giuste persone nella stessa squadra, alle volte non perche si cambia un uomo solo le cose vanno bene, alle volte serve una rivoluzione completa delle forze per concigliarsi nel lavoro di gruppo..

  6. alo

    16 Marzo 2014 at 19:15

    se ric continua cosi con o senza problemi le prenderai di santa ragione!

  7. doctor46

    16 Marzo 2014 at 20:18

    VETTEL IS A CHAMPION.

    CULONSO is only a fucking bitch loser.

    • F.Alonso

      16 Marzo 2014 at 22:47

      si, si vede il tuo campione, meglio 5° che NON PERVENUTO o SQUALIFICATO

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati