Domenicali: “Distacco evidente dalla Mercedes, dobbiamo migliorare subito”

Fry: "Qualche problema di natura elettrica"

Domenicali: “Distacco evidente dalla Mercedes, dobbiamo migliorare subito”

Stefano Domenicali ha ammesso che la Ferrari ha molto lavoro da fare per recuperare il pesante gap prestazionale dalla Mercedes. Fernando Alonso e Kimi Raikkonen hanno concluso il GP Australia rispettivamente in quinta e ottava posizione.

“La prima gara del campionato ha fornito un chiaro quadro dei valori in campo all’inizio di questa stagione e di quali sono le squadre che hanno dimostrato una migliore preparazione ai nuovi regolamenti” ha commentato Domenicali. “Oggi abbiamo raggiunto l’obiettivo per quello che riguarda l’affidabilità, ma è risultato evidente il distacco da recuperare, in particolar modo sulla Mercedes. Le informazioni raccolte in questo weekend indicano con assoluta chiarezza qual è la strada da percorrere e dove è necessario intervenire. Sarà importante accelerare i tempi di recupero e reagire come si è fatto da sempre nella squadra di cui facciamo parte. I nostri ingegneri sanno quali sono le priorità e le aree in cui occorre migliorare da subito la nostra vettura” ha aggiunto il team principal della Scuderia.

“Alla vigilia della gara portare al traguardo entrambe le vetture sembrava il compito più difficile, ma alla fine l’obiettivo è stato centrato” ha aggiunto Pat Fry. “Oggi abbiamo visto quanto l’affidabilità non si possa dare per scontata: oltre a sorprendere diverse vetture, in alcune fasi di gara ha limitato la nostra prestazione. Su entrambe le F14 T abbiamo sofferto qualche problema di natura elettrica, soprattutto su quella di Kimi, non riuscendo a sfruttare tutta la potenza a disposizione. Fernando si è trovato per molti giri dietro a Hulkenberg e il potenziale della vettura si è potuto vedere solamente dopo il soprasso avvenuto grazie ad una buona strategia nel pit-stop. Kimi ha fatto una grande partenza ma poi per gran parte della gara ha sofferto il graining sugli pneumatici anteriori e si è ritrovato costretto a difendere senza la possibilità di attaccare. Ora ci aspetta molto lavoro se vogliamo migliorare le prestazioni della vettura, davanti a noi abbiamo rivali molto forti ma anche tutti gli strumenti per colmare il divario tra noi e loro”.

Domenicali: “Distacco evidente dalla Mercedes, dobbiamo migliorare subito”
Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

33 commenti
  1. lor

    17 marzo 2014 at 13:35

    Domenicali vaffa….. Stai almeno zitto. Non parlare più che è molto meglio. Sono anni che devi darti da fare. Ma quando??? Ormai siamo una squadretta da meno di metà classifica. In questi anni la differenza l’ha fatta Alonso non certo le tue macchinette da 4 soldi che non andavano e non vanno. E’ diventato più forte Ricciardo, Magnussen (1^ gara, Bottas, etc. Siamo dietro ai motori mercedes e renault. Ve la batteremo con la Marussi a che ha il nostro motore. Che bellezza. Ma vvvvaaaa!

  2. 1ferrari2

    17 marzo 2014 at 17:52

    lo specchio del paese.

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati