Vettel: “La RB10 non mi consente di spingere”

Il tedesco spera in qualche miglioramento

Vettel: “La RB10 non mi consente di spingere”

Al momento quinto in classifica generale a 117 punti dal leader Hamilton ma soprattutto a 57 dal giovane compagno di box Ricciardo Sebastian Vettel si lecca le ferite e parla di una macchina non conforme al suo stile.

“Ogni volta che cerco di spingere succede qualcosa che non dovrebbe – ha ammesso il pilota Red Bull ad Autosport – A questo punto credo che siano le caratteristiche della monoposto combinate al livello di downforce a disposizione e le gomme a non funzionare o meglio a non permettermi di tirare fuori quello che vorrei in particolare in curva. Non voglio cercare scuse, ma si può fare di più. Le ultime due gare ci hanno infatti visto in crescita tuttavia in alcune aree siamo ancora in difficoltà”.

Chiara Rainis

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

23 commenti
  1. michele

    25 Settembre 2014 at 19:43

    Ma insomma!!!

    E’ dall’inizio del campionato che vado dicendo che vettel ha un precontratto con la Rossa e nessuno voleva credermi!

    Era chiaro.

    vettel è stato da subito messo in condizioni di non nuocere più.

    Ricciardo è stato prescelto.

    A dire il vero io credo che ognuno debba avere il diritto di scegliersi dove andare a correre,

    ma certo che dopo 4 mondiali ..

    a Horner e Co non sarà piaciuto che vettellino

    cambiasse giocattolino!

    • Maria

      25 Settembre 2014 at 20:20

      Che Ricciardo sia stato prescelto non ci son dubbi. Ma al momento non c’è posto in rossa se non va via il Nano spagnolo.

      • teserr

        26 Settembre 2014 at 00:01

        Quanto è alto?

      • michele

        26 Settembre 2014 at 09:47

        Nando andrà via presto.

    • michele

      27 Settembre 2014 at 20:27

      Avete notato bene che le macchine di Vettel hanno avuto guasti ed inefficienze sin dall’inizio del campionato.

      Lo credo bene!!

      Colpa di vettel, non solo è quella di aver cambiato cavallo dopo 4 mondiali consecutivi vinti grazie alle lattine,

      ma anche,

      cosa ancora più grave …

      anzi gravissima..

      quella di aver molto probabilmente tentato anche di trascinarsi dietro Mago Merlino..

      Se così fosse, la cosa sicuramente avrà mandato in bestia più di uno a Mylton Keynes,

      perché Newey, che non aveva alcuna intenzione di andare alla Rossa,

      avrà ancor di più bleffato, grazie al motus vettellianus,

      alzando la posta di parecchio e costringendo i lattinari non solo a sborsare parecchi soldi in più,

      ma ad offrire a Merlino una posizione di alto livello strategico all’interno della RB nell’immediato futuro..

      e non è affatto sivuro che lo avessero già deciso,

      almeno a quel prezzo!

  2. sschumy1

    25 Settembre 2014 at 23:40

    Ng …NGHUEEEE …ng
    L’UNICO EREDE DEL PIU’ GRANDE STA PREPARANDO IL SECONDO PASSO…!
    Ng NGHUEEEE …ng NGHUEEEE ….!

    • Francesco

      27 Settembre 2014 at 08:28

      guarda che il tuo erede ormai ha chiuso!!!

      • sschumy1

        28 Settembre 2014 at 15:57

        Ciao….toh….il capo degli incompetenti e’ tornato!

  3. max02

    26 Settembre 2014 at 08:40

    vettel non è un fenomeno e nemmeno ricciardo, i fenomeni sono 2: alonso hamilton.

  4. -Leon-

    26 Settembre 2014 at 09:45

    uno che quando vinceva a raffica diceva sempre che era merito suo, e ora che non combina + un c…. è colpa della macchina?

    un vero campione è quello che sa adattarsi alle novità e non pretendere che sia la macchina ad adeguarsi a te.

    ma ca….. questo brocco dovrebbe venire alla ferrari? che dio ci scambi.

    NON è DEGNO DELLA FERRARI….. NON CE LO VOGLIAMO IN FERRARI…. PIUTTOSTO 2 SCONOSCIUTI PRESI DAI KART, MA NON QUESTO INCAPACE SOPRAVVALUTATO E MIRACOLATO X TANTI ANNI…

    NON TI VOGLIO IN FERRARIIIIII…………..

    • Dany_M

      26 Settembre 2014 at 11:42

      Quello NON DEGNO DELLA FERRARI è ALONSO!!!
      Non lo è mai stato e mai lo sarà!
      Alonso è quel pilota che vinceva con la McLaren quando sono stati rubati i progetti da Maranello!
      E’ quel pilota che era a conoscenza di questi fatti e se n’è stato zitto perché gli stava bene vincere scorrettamente!
      E’ quel due volte campione del mondo e non ha avuto il coraggio di denunciare una frode sportiva alla FIA!
      E’ quel pilota che doveva essere pesantemente punito per quei fatti(assieme a tutti gli altri) e invece l’ha passata liscia senza nemmeno un punto di penalità!
      E’ quel pilota coinvolto nel CrashGate del 2008!
      E’ quel pilota che gettava m.rda sulla Ferrari e su Schumacher!

      E’ QUEL PILOTA CHE ENZO FERRARI NON AVREBBE VOLUTO MAI NELLA SUA SCUDERIA!!! MAI!!!!!!

      Ti brucia che Vettel abbia battuto Alonso per 4 anni di fila? Ci può stare. Ma ha vinto ONESTAMENTE senza rubare niente a nessuno!
      Tutto quello che scrive la stampa e la gente in Italia fa semplicemente schifo! Non c’è un solo caso PROVATO dove la RedBull o Vettel abbia fatto qualcosa di irregolare!
      Quindi prima di scrivere certe vaccata fatti un esame di coscienza e poi cambia sport!

    • doctor46

      26 Settembre 2014 at 22:37

      La mamma degli IDIOTI e’ sempre in cinta.

  5. reaper

    26 Settembre 2014 at 11:40

    mangia più fibre, non avrai bisogno di spingere.

  6. ecgf1

    26 Settembre 2014 at 11:49

    Non penso proprio che la Red Bull abbia sabotato apposta Vettel per non farlo più vincere e penso che fiutata una cosa del genere, avendo un po’ d’orgoglio, avrebbe lasciato subito il team. Ha inoltre cambiato diverse volte lo chassis e avrà sicuramente dato le sue indicazioni ai tecnici per tentare di migliorare. La verità è che, come spiega anche lui, con questo tipo di monoposto evidentemente non si trova a suo agio e non riesce a dare il massimo. E’ un problema di attitudine alla guida, simile a quello di Raikkonen. Non dimentichiamo che la Red Bull ha una buona macchina e infatti ultimamente vanno meglio come prestazione complessiva. Secondo me il rischio è che Vettel, se viene in Ferrari, rischia di portarsi appresso i suoi problemi.

  7. Kaiser88

    26 Settembre 2014 at 14:19

    A te ISIS non ti sgozza mai, eh?

    • Kaiser88

      26 Settembre 2014 at 14:20

      Sorry, era per il simpaticone di qui sopra.

    • reaper

      28 Settembre 2014 at 17:53

      puoi sempre provarci tu, emerito idiot@, chissà se, senza nasconderti dietro una tastiera, hai ancora il coraggio di dire queste cose in faccia, merd@secca.

  8. Francesco

    26 Settembre 2014 at 15:57

    ..cos’è, hanno riaperto i manicomi e sono tornati mentecatti e le matecatte???

  9. Francesco

    26 Settembre 2014 at 16:24

    la questione è semplice quanto banale: il vitello era abituato in questi ultimi 4 anni nella sua stratosferica quanto invidiabile carriera a guidare una vettura che correva sui binari e il suo compito è sempre stato limitato ad accelerare e frenare… oggi la questione è un po’ più complessa: GUIDARE!!!

  10. Marcoct212v

    26 Settembre 2014 at 17:57

    Da suo tifoso dico che ce la mette tutta, ma arrivati ad un certo punto della gara non riesce più ad essere competitivo… E’ palese che Daniel gli sia superiore da metà gara in poi… Speriamo riesca a ritrovare il bandolo della matassa!

  11. Francesco

    26 Settembre 2014 at 18:28

  12. Francesco

    26 Settembre 2014 at 18:36

    …certo che messa giù così da adito a incomprensioni!!!

    “La RB10 non mi consente di spingere”…

    …può sempre provare con il GUTTALAX!!!

  13. Iceman Red Bull

    26 Settembre 2014 at 20:40

    una cosa del genere si era notata, le monoposto di hanno molto meno carico e slittano di più in uscita curve
    lui aveva adattato troppo bene lo stile di guida alle vetture precedenti… è evidente

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati