Tony Fernandes: “Non apprezzo molto il KERS”

Tony Fernandes: “Non apprezzo molto il KERS”

Tony Fernandes ha ammesso di non essere un particolare ammiratore della tecnologia del recupero dell’energia cinetica meglio conosciuta come KERS.

Dal 2009(ad eccezione del 2010), in F1 è presente il sistema che recupera l’energia in frenata e la riusa in forma di “boost” sfruttabile tramite un tasto sul volante del pilota.

Dal 2012 il sistema sarà a disposizione della Caterham per la prima volta, quest’ultimo verrà fornito dalla Red Bull che fornisce al team asiatico anche il cambio ed il sistema idraulico.

Tuttavia Fernandes ha dichiarato di non apprezzare molto il sistema

Ci sono troppi soldi da spendere, e ne vengono investiti troppi per cose sbagliate” dice il boss della Caterham in riferimento al Kers ed ai costi della F1.

Pensavamo di pagare pochi milioni di euro per utilizzare il KERS, ma adesso siamo arrivati ad una cifra fra i 3 e i 5 milioni di euro“.

“E per cosa? Il KERS non aggiunge nulla al nostro ambiente (la F1)”.

Stefano Rifici

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

25 commenti
  1. popolo

    2 dicembre 2011 at 17:45

    ma se non l’ha mai provato!

    • Fernando

      2 dicembre 2011 at 18:36

      … leggi bene l’articolo e poi parli… il KERS alla F1 non da nessun tocco ecologico o tecnologico, anche perché è stato totalmente svalutato dei suoi contenuti. Potenze e tempi di impiego limitati, ne riducono vantaggi e studi… di contro le batterie (agli ioni di litio) al pari di elettronica di gestione e sicurezza di installazione, costano una marea di soldi.
      Ritorno di immagine, tecnologico e di spettacolo? ZERO! Costi? TROPPO!

      • Fernando

        3 dicembre 2011 at 13:11

        … non c’erano kers ne’ drs, non c’erano limiti a gomme, aerodinamica e motori, le sospensioni erano attive ed i piloti con le palle… il drs come il kers idiota pubblicità della federazione…

        http://www.youtube.com/watch?v=WwgLg8vRMQU&feature=related

  2. Paolo93

    2 dicembre 2011 at 17:57

    Il KERS è l’unico elemento di sviluppo che può essere utilizzato anche su auto stradali.
    Però mi sorge un dubbio: se hanno lo stesso sistema idraulico della Red Bull perchè gli si rompe sempre e alla Red Bull non hanno mai avuto problemi?

    • Dario

      2 dicembre 2011 at 18:03

      “Dal 2012 il sistema sarà a disposizione della Caterham per la prima volta”

      • frederick

        2 dicembre 2011 at 19:41

        Intanto se lo avessero avuto penso che ad Interlagos sarebbero stati da 15-16sima posizione…

    • cecco

      2 dicembre 2011 at 18:18

      PAOLO93 Fernandes il KERS x ora l’ha visto solo in fotografia…….forse sulla PS3 il kers di fernandes ha problemi visto che nella realtà non lo utilizza

      • Paolo93

        3 dicembre 2011 at 14:52

        Mi riferivo al sistema idraulico non al KERS

    • Fernando

      2 dicembre 2011 at 18:39

      Paolo, alla Lotus hanno cambio e sistema idraulico, NON il SERVOSTERZO: a Trulli si rompe quello (e non solo a lui…) non la trasmissione… e la trasmissione RB è la stessa anche sulle Toro Rosso

      • Paolo93

        3 dicembre 2011 at 14:54

        Oltre al servosterzo spesso hanno problemi col sistema idraulico anche se ultimamente ne hanno di meno.

    • Fernando

      3 dicembre 2011 at 21:29

      Se non lo sapessi, il kers è nato sulle auto di serie molto tempo fa… è la produzione di serie che lo ha portato in F1… aggiornati

      • Paolo93

        5 dicembre 2011 at 18:42

        Lo so che è nato sulle auto di serie però è in F1 dove viene sviluppato e migliorato.

  3. Dario

    2 dicembre 2011 at 18:02

    kers e drs sono tra le cose più antisportive che esistano..i sorpassi devono essere misurati in qualità non quantità..se in questi ultimi anni il pilota contava 20-30% quest’anno è contato a malapena il 10% …ho visto solo sporadici casi in cui ha fatto davvero la differenza e mi riferisco ad Alonso e Button…può darsi che in questo club sia presente anche Vettel ma ora come ora con quella macchina è impossibile giudicarlo..bisognerebbe aspettare a quando la redbull si troverà più in difficoltà..mi piacerebbe che tutto fosse ancora come ai tempi di Villeneuve Senna e Prost..quando l’unico modo per passare era OSARE.

    • stefano

      2 dicembre 2011 at 18:16

      Il DRS si perchè è solo per chi insegue…ma il KERS per me è ottimo…lo hanno entrambi i piloti e bisogna gestirlo con intelligenza in quanto in una fase di difesa può servire molto…si è vero i sorpassi sono frutto di grinta e determinazione ma anche l’intelligenza fa la sua parte…i tempi di Senna e Prost però erano altri non dimentichiamo che la F1 è la massima espressione della tecnologia applicata alle vetture..certo si sta esagerando ma non credo che il Kers rappresenti un esagerazione…poi parere personale ovviamente!

  4. cecco

    2 dicembre 2011 at 18:22

    Sinceramente non reputo il Kers antisportivo, anzi…..a mio avviso dovrebbe essere libero, cioè recuperare quanta + possibile energia, senza vincoli e limiti di potenza ed utilizzo.. ora kome ora non è il massimo quanto tecnologia

  5. Walter176

    2 dicembre 2011 at 18:50

    DRS e KERS non è che sorpassano da soli eh?! Si deve OSARE anche con quelli!E ne abbiamo avuto la prova. In compenso anche ai “tempi di Senna e Prost” assistevamo a dei bei trenini: di lì reintroduzione dei rifornimenti ecc…
    Che nostalgia 2 h di processione senza sorpassi!!?
    Tony, paga e usalo ‘sto KERS. Poi mi sai dire.

    • cecco

      2 dicembre 2011 at 18:59

      CERTO CON DRE E KERS deci osare… kosa?????? ci manca poco che introducano il freno automatico così sai quante belle staccate vedremmo??????? ma x favore la F1 deve essere il top e non Rfactor

      • Ale

        2 dicembre 2011 at 19:37

        SONO D’ACORDO AL 100%

  6. Ale

    2 dicembre 2011 at 19:35

    HA RAGIONE, basta con queste diavolerie e cercate di far valere più l’abilità dei piloti

    MA PERCHE’ NON FANNO COMBATTERE I PILOTI TETE A TET IN QUALIFICAAAAA???? A ELIMINATORIE, TUTTI INCOLLATI ALLA TV

  7. Federico Barone

    2 dicembre 2011 at 20:10

    Io sono assolutamente contrario al DRS ed al KERS nella forma attuale. Ammetterei solamente un KERS senza limite di potenza e di durata utilizzo.

    Ma il DRS…

    http://4.bp.blogspot.com/_5ykC4HkT6Io/S_MDB92fhXI/AAAAAAAAAKw/Xwi3VUjVsMg/s1600/facepalm23.jpg

  8. Vitantonio Liuzzi 4ever!!

    2 dicembre 2011 at 21:55

    Io sono assolutamente contrario a tutti questi dispositivi aggiunti.. La Formula 1 è bella senza tutti questi pezzi alla ”need for speed”..
    La vera Formula 1 era quella di una ventina di anni fà.. Non quella di adesso..
    Questo sport si stà rovinando (TUTTA COLPA DI ECCLESTONE CHE PERMETTE STè COSE)..
    Spero che si prenda qualche decisione..

  9. Enrico

    3 dicembre 2011 at 03:24

    Il kers è giusto sia legale, ma se diventa obbligatorio rende la f1 più artificiale… Tuttavia è sostanzialmente inutile, molto meglio il drs che ha incentivato assai i sorpassi, annullando il vantaggio finora enorme di chi stava davanti

    • Federico Barone

      3 dicembre 2011 at 07:03

      Sul DRS non sono affatto d’accordo, togli mezzo pollice a quello (in su) che ti ho messo… avevi cominciato così bene ed ho votato d’impulso. Poi mi salti fuori con il discorso osannnate la F1-wrestling ed i sorpassi artificiali. Perchè?!? 🙁

  10. DavideAlex

    3 dicembre 2011 at 10:23

    Il DRS non è mai piaciuto neanche a me, ma il KERS se utilizzato per più che per quei 10 secondi sarebbe un bell’espediente.

  11. Giovanni

    3 dicembre 2011 at 13:31

    Ma bastava mettere che se c’è un distacco di 1 secondo puoi usare il kers per più tempo e avremmo avuto più sorpassi ma di qualità, ormai freni e cambio non fanno più la differenza come prima, quindi 2 sono le soluzioni o regresso o diavolerie che ti cambiano le performance dell’auto se le usi bene.

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati