Anche la Caterham ha ancora delle possibilità per salvarsi

Anche la Caterham avrebbe potenziali investitori ma il tempo è agli sgoccioli

Anche la Caterham ha ancora delle possibilità per salvarsi

Nonostante le dichiarazioni dei giorni scorsi di Bernie Ecclestone, dove ha confidato che la Caterham non avrebbe alcuna possibilità di trovarsi schierata sulla griglia di partenza della stagione 2015 di Formula 1, intervistato dalla Reuters, Finbarr O’Connell, amministratore fallimentare che si sta occupando della scuderia, ha sottolineato che ci sarebbe ancora un piccolo spiraglio per la Caterham. “Sarò fiducioso fino a quando ci saranno persone che hanno una reale possibilità di fare qualcosa, non chiuderò il team – ha commentato – Ci sono state delle persone che hanno visitato l’azienda e qualcuno di loro sta provando a renderla funzionale”.

Sono passati due mesi dall’ultima volta che abbiamo visto la Caterham in pista. Era il Gran Premio di Abu Dhabi, appuntamento conclusivo della stagione 2014 di Formula 1 quando l’ex team di Tony Fernandes riuscì a prendere parte all’ultima gara del Mondiale grazie alla curiosa operazione di crowdfunding che ha interpellato anche i tifosi. Da allora, apparentemente non sembrano esserci state novità: “È vero, il tempo è agli sgoccioli – ha continuato O’Connell – So che arriverà il momento in cui non avrà senso per nessuno investire somme di denaro nella Caterham per il 2015, perché semplicemente non ci saranno più chance“, ha concluso.

Eleonora Ottonello

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

1 commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati