Smedley: “Siamo indietro rispetto a Mercedes e Ferrari”

Per il responsabile ingegneri Williams il team si deve rafforzare nei pit stop e insistere nello sviluppo

Smedley: “Siamo indietro rispetto a Mercedes e Ferrari”

Malgrado la buona monoposto a disposizione anche durante il Gp della Malesia la Williams, che ha chiuso quinta con Bottas e sesta con Massa, ha dimostrato di avere qualche mancanza tecnica e organizzativa soprattutto al momento dei pit stop.

“Da qui in avanti lo sviluppo del pacchetto dovrà essere costante e rapido perché stiamo manifestando un deficit sia rispetto alla Mercedes, sia alla Ferrari – ha riconosciuto il responsabile degli ingegneri Rob Smedley – E non va dimenticata neppure la gestione pneumatici, l’aspetto che forse ci sta penalizzando maggiormente, per cui dovremo cercare di capire il motivo della grande usura che patiamo”.

“Un altro ambito da rivedere sono le soste – ha continuato – Siamo poco costanti. Alcune le facciamo bene, in altre siamo troppo lenti. Ad esempio a Sepang ci siamo attardati nell’estrarre una gomma dalla termocoperta e nella seconda di Felipe uno dei jack della ruota posteriore non riusciva ad entrare. Occorre quindi correre ai ripari per evitare repliche”.

Chiara Rainis

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati