Schumacher: “La concorrenza tra Pirelli e Michelin porterà pneumatici decenti”

E' ancora polemica tra l'ex ferrarista e le mescole della Pirelli

Schumacher: “La concorrenza tra Pirelli e Michelin porterà pneumatici decenti”

Michael Schumacher ha detto la sua sul ritorno della Michelin in F1 e dopo le sue critiche alla Pirelli è convinto che una nuova “guerra delle gomme” porterebbe vantaggi alla F1.

La tedesca Auto Bild ha rivelato che il presidente della FIA Jean Todt sarebbe propenso a vedere un ritorno Michelin allo sport agonistico. Il produttore francese ha categoricamente dichiarato che sarebbe disposto a tornare in F1 solo se le regole venissero modificate per consentire ai costruttori di pneumatici di competere l’uno contro l’altro. Durante il forum dei fan della FOTA a Stoccarda ieri, il sette volte campione del mondo ha ammesso che anche lui vorrebbe vedere ancora una volta una concorrenza per le gomme. “Sono assolutamente favorevole all’arrivo di un altro produttore, perché allora potremmo finalmente avere gomme decenti”, ha detto il 43enne tedesco della Mercedes.

Nelle scorse settimane l’ex ferrarista era stato sorpreso più volte a criticare le mescole della Pirelli, definendo l’esperienza di guidare la sua Mercedes “come guidare sui gusci delle uova”. Dal canto suo la Pirelli, per bocca del direttore del settore Motorsport Paul Hembery, ha sempre ribadito che le mescole riflettono le specifiche scelte dalla FIA per migliorare lo spettacolo e rendere le gare più avvincenti. L’arrivo della Michelin potrebbe di fatto interrompere questa situazione di incertezza assai divertente per il pubblico, meno per i piloti. Tuttavia la F1 va nella direzione dello spettacolo e dell’intrattenimento e lo stesso tedesco è favorevole a un aumento delle gare a più di 20 Gran Premi a stagione. “Penso che ci sono 34 giorni di partite di calcio che vengono guardati in televisione con la Bundesliga”, ha detto Schumacher facendo riferimento alla Serie A tedesca. “Penso che ci sia ancora spazio per altre gare di F1 in tv”. Ma Schumi, abituato a vincere i campionati a metà stagione, non immagina che ci potrebbe essere ben poco interesse per un tifoso nel vedere 22 o 24 GP dominati dal Vettel di turno, come accadde lo scorso anno.

Lorena Bianchi

Leggi altri articoli in Focus F1

Lascia un commento

23 commenti
  1. biosmall

    19 Luglio 2012 at 11:54

    scusate l’OT ma se parla cosi’ vuo dire che rinnova no?? 😀 comunque favorevole all’ingresso di altri fornitori, ci sarebbe piu’ competizione

  2. carlopower

    19 Luglio 2012 at 12:02

    Michael fa bene a lamentarsi,Le Pirelli condizionano troppo spesso le gare.

  3. Albe

    19 Luglio 2012 at 12:15

    Come torna la Michelin????????

  4. Walter76

    19 Luglio 2012 at 12:43

    Allora sarà guerra di gomme non più di macchine/uomini
    Vincerà la gomma migliore

  5. Federico Barone

    19 Luglio 2012 at 13:18

    Con i contratti e regolamenti attuali non c’è – purtroppo – spazio per la Michelin, la quale (a mio avviso giustamente) rientrerebbe in F1 solo in regime di “competizione” e non monopolio. Vedremo cosa succederà. Io sarei favorevole all’arrivo di più di un fornitore di gomme. Ma anche ad altre cose, che credo di aver già accennato… 😉

    Schumacher? Lo capisco, ma non credo che sia importante se partecipa o no.

  6. Rezz

    19 Luglio 2012 at 13:26

    Ci sono pro e contro sia nell’avere un monopolio sia nell’avere competizione di gomme. La gomma gioca sempre un ruolo fondamentale. Io ho sempre trovato un peccato vedere delle buone macchine ottenere prestazioni non all’altezza a causa di scarse gomme. In regime di monopolio non c’è possibilità di scelta e vincono le macchine che meglio si adattano alle gomme… insomma non saprei scegliere.

  7. Cris

    19 Luglio 2012 at 13:41

    Beh questa è veramente una bella notizia, un passo verso una Formula 1 più normale, e al diavolo quello che loro chiamano “spettacolo”… piuttosto che vedere cento sorpassi telecomandati preferisco vedere due piloti che si scannano dal primo all’ultimo giro pur senza superarsi.

    • andducce

      19 Luglio 2012 at 13:53

      Cris, ricordi com’erano pallosi i GP di qualche anno fa ?? Ben venga lo spettacolo anche se un po’ artificioso

      • Cris

        19 Luglio 2012 at 16:17

        in una Formula 1 senza tutti questi artifici conterebbe di più il pilota… è vero qualche anno fa erano noiosi i GP, però negli anni 90 ai tempi di Senna e Prost no… e se vogliamo nemmeno nel 2007, quando Alonso ed Hamilton si scannavano in McLaren… più potere ai piloti darebbe anche più spettacolo, le categorie minori insegnano.

  8. Stu

    19 Luglio 2012 at 13:57

    Forse cari lettori no nricordate quando nel 2005 le Bridgestone non andavano e per un anno hanno vinto solo chi aveva Michelin… gran spettacolo, si,si.

  9. Faiella81

    19 Luglio 2012 at 15:33

    Beh forse la Michelin le farà su misura per il tuo stile da camionista come le faceva la Bridgestone invece di lamentarti perchè non impari a far funzionare il materiale che hai caro Schumacher.

    • Maylander's fan

      19 Luglio 2012 at 16:27

      Schumi camionista? Oh oh questa mi era nuova. Complimenti per la competenza, uno che dice certe cose è veramente il massimo esperto di F1 al mondo.

    • Kaiser

      19 Luglio 2012 at 18:33

      Bel commentino

    • Faiella81

      20 Luglio 2012 at 00:05

      si forse ho esagerato Schumacher non ha la guida da camionista ma da guidatore di Trattori :-)ovviamente la mia era una battuta in riferimento al fatto che molti piloti con le gomme pirelli si sentono dei tassisti che portano a spasso l’auto e questo non si adatta molto al tipo di guida di Schumacher , ma le gomme sono uguali per tutti e dovrebbe fare l massimo con quelle che ha invece di stare solo a lamentare visto che anche con le bridgestone non ha ottenuto grossi risultati.

  10. Maylander's fan

    19 Luglio 2012 at 16:29

    Secondo me si dovrebbe andare avanti col fornitore unico ma con mescole migliori, perché quelle attuali sono pessime. Sono a favore del fornitore unico perché chiunque dovrebbe avere le stesse possibilità e la differenza dovrebbe farla l’aerodinamica (magari la facesse anche il motore come un tempo… sigh…).

  11. Michael

    19 Luglio 2012 at 17:56

    Giusto Michael, ha proprio ragione! ♥

  12. GT

    19 Luglio 2012 at 18:20

    Perdente!! E’ facile vincere con una monoposto che vince da sola eh!! Infatti il caro Schumacher si è visto nei momenti di difficoltà della sua carriera cosa ha fatto!! Se la Mercedes non consumasse così le gomme non avrebbe certo fiatato!!

    • MSC Crociere

      20 Luglio 2012 at 08:38

      con tutto il rispetto per la williams..ti pare normale che maldonado vinca a barcellona in condizioni di asciutto stando in testa tutta la gara? O che a un certo punto della gara ci siano macchine con gomme fresche che girano 4-5 secondi piu’ forte di auto con gomme usurate?
      A me no..e mi sa tanto di pagliacciata.

  13. schummy

    19 Luglio 2012 at 18:53

    Sono abbastanza d’accordo con schumi, però migliorare le gomme e renderle più stabili si può fare anche con unico fornitore( basta volerlo) quindi vedremo i valori veri dei piloti in pista e non dei ragionieri intenti ad andare piano per salvare le gomme, assurdo in uno sport simbolo della velocità.

    • MSC Crociere

      20 Luglio 2012 at 08:34

      quotone gigantestco, avevo scritto la stessa cosa poco sotto..sono perfettamente d’accordo con te

  14. Giovanni

    19 Luglio 2012 at 20:33

    Con 4 composti slick per ogni fornitore dubito che si verifichino grossi divari.

  15. Slauzy

    19 Luglio 2012 at 23:50

    io sono per la totale libertà, di gomme, di motore, di carrozzeria, di appendici aerodinamiche e di quant’altro di geniale una scuderia possa partorire. Spettacolo assicurato e agonismo ai massimi livelli.

  16. MSC Crociere

    20 Luglio 2012 at 08:33

    Peccato che come minimo ci vorrebbero 2-3 anni perche’ questo possa accadere e non credo che michael abbia tutto questo tempo ma me lo auguro.
    Comunque basterebbero gomme decenti anche di un solo costruttore

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati

News F1

F1 | Hakkinen: “Bottas è un grande pilota”

Nel corso di un'intervista, l'ex campione del mondo crede che Bottas abbia le qualità per puntare al titolo nel 2020
Tra i più grandi estimatori di Valtteri Bottas, c’è chi ha avuto l’opportunità di lavorare con il pilota finlandese a