Rubens Barrichello : “Non sono ancora pronto a lasciare la Formula 1”

Rubens Barrichello : “Non sono ancora pronto a lasciare la Formula 1”

Rubens Barrichello dice che tutto quello che vuole per il 2012 è una vettura competitiva – dopo aver rivelato che ha la motivazione, l’appoggio della sua famiglia e il design per il nuovo casco già in atto per il prossimo anno.

Il brasiliano ha vissuto un week-end emotivo a Interlagos, con l’incertezza sul suo futuro in Formula 1.

Comunque, Barrichello ha ribadito di voler continuare ed avrà il casco disegnato dal figlio pronto per la prima gara della prossima stagione.

“Mio figlio ha dipinto il casco per me per il prossimo anno, e se firmo il contratto, sarà il mio disegno per la prima gara”, ha detto Barrichello. “Io non sono ancora pronto per lasciare la F1.”

Barrichello ha detto che è convinto di avere un sedile per il prossimo anno e per questo non ha voluto dire addio ai fan dopo la bandiera a scacchi.

“L’unica cosa che sapevo quando ero nel giro di rallentamento è che potevo dire addio ai fan, ma so che tornerò”, ha detto.

Barrichello è convinto che gli sforzi che ha fatto con la Williams dovrebbero giustificare un’altra stagione con il team.

“Penso di meritare il sedile per il prossimo anno”, ha detto. “Quest’anno è stato duro guidare la squadra, con l’uscita di Sam Michael.”

“In F1, le persone vanno e vengono, perché praticamente non hai le situazioni che si hanno in F3, F3000, GP2 o qualsiasi altra cosa. La pressione è molto maggiore nella F1 e, talvolta, le squadre devono prendere decisioni che ti deludono. Così tanti piloti veloci sono andati perché non erano felici in F1. Io sono pronto a dare tutto quello che ho per la passione che ho dietro al volante. Sono pronto a firmare.”

“Non ho bisogno di un grosso contratto, ho solo bisogno di qualcosa che mi dice che potro’ guidare l’anno prossimo una vettura competitiva, voglio solo una vettura competitiva, io non voglio favori e non voglio solo guidare per il gusto di farlo.”

Rubens Barrichello : “Non sono ancora pronto a lasciare la Formula 1”
Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in Interviste

Lascia un commento

19 commenti
  1. Alessandro

    28 novembre 2011 at 22:26

    BASTA RUBENS!!! Capisco sia difficile mollare il colpo (e lo stipendio), ma ca**o che si faccia un esame di coscienza è ora di lasciare le corse in F1. Potrebbe restare all’interno di qualche team come consulente o collaudatore se proprio non vuole cambiare vita, perché in pista è più di intralcio che altro. Che faccia posto a gente nuova, non può correre alla sua età e con questi risultati. Almeno l’altro vecchio shummy è andato migliorando, ha fatto i suoi errori ma si è preso anche qualche soddisfazione (è vero che corre con una macchina più competitiva e che di base è un pilota 1000 volte migliore di Barrichello, ma almeno ha uno scopo e non è lì solo a passare il tempo).

    • ridas22

      29 novembre 2011 at 16:29

      Anche Michael allora!

      • marco

        29 novembre 2011 at 18:18

        nessuno dei 2: sono 2 icone della formula 1 e devono restare entrambi

      • ridas22

        30 novembre 2011 at 15:49

        Giusto Marco, io l’ho detto solo perchè mi fanno innervosire certi commenti, ovviamente dico se corre ancora Schumi perchè non Barrichello?

  2. Leo 89

    28 novembre 2011 at 22:27

    Grande Rubens !

    • marco

      30 novembre 2011 at 17:44

      do ragione a ridas22 e a Leo 89: al primo perchè barrichello e schumy sono due giganti della f1 e hanno tutto il diritto di restare, al secondo perchè barrichello aveva e ha ancora la stoffa del campione 😉

  3. Pizzi

    28 novembre 2011 at 22:47

    Pietoso

  4. mauro

    28 novembre 2011 at 23:58

    pietoso……..purtroppo lo è stato anche schomy quest’anno …..e non guidava una williams….
    barrichello non l’ho mai considerato un campione ,,,,anche se è stato vice campione per 3 volte , se non sbaglio.
    una cosa però di quest’uomo si può dire ,ha una grande passione ( e non è come quella di sua maestà sopra citato : cioè i soldi)

    • marco

      29 novembre 2011 at 18:24

      non ho capito bene a chi ti riferivi, ma sinceramente in ferrari erano i contratti che impedivano a rubens di veincere

  5. Alexmah

    29 novembre 2011 at 01:40

    Chissà forse andrà alla Lotus sul serio

    • Mattia

      29 novembre 2011 at 19:09

      Se intendi la Lotus che l’anno prossimo diventerà Caterham, sembra che abbiano confermato sia Kovalainen che Trulli. Se intendi la Renault che l’anno prossimo diventerà Lotus, l’anno prossimo insieme a Raikkonen penso che sceglieranno uno tra Petrov, Senna e Grosjean.

      • marco

        30 novembre 2011 at 17:58

        (per mattia) ti dirò che grojan l’ultima volta nel 2009 ha fatto cagare perchè non concludeva nemmeno una gara, poi petrov corre già quindi penso che barrichello abbia buone possibilità di corrrere anche in questa squadra o magari in virgin al posto di d’ambrosio o an hrt al posto di ricciardo visto che fa cagare… poi ovviamente ognuno dice la sua e noi non possiamo fare previsioni, può anche essere che la williams cambi idea

  6. luca bacci(tifoso ferrari e schumacher)

    29 novembre 2011 at 10:07

    alla lotus non ci andrà a questo punto dato che hanno preso raikkonen rimane l’incognita sutil se andrà via o meno dalla force india oppure finirà che entrambe le scuderie confermeranno entrambi i piloti e ci ritroveremo ancora con maldonado – barrichello e sutil – di resta. io cmq un pilota al posto di maldonado fossi nella williams lo prenderei, non mi ha convinto il venezuelano

  7. Mik

    29 novembre 2011 at 15:09

    Ma la F1 è pronta a lasciarelo…

  8. Michele

    29 novembre 2011 at 15:22

    Tralasciando l’età, secondo me sia Schumacher che Barrichello sono ancora sopra la media degli attuali piloti in Formula 1.
    Rosberg è velocissimo, eppure Schumacher non è stato sovrastato quest’anno, mentre Barrichello ha dimostrato di essere ancora un pelo superiore a Maldonado, che sarà anche alla sua prima stagione, ma è pur sempre il campione di GP2 del 2010.
    Mi trovo quindi d’accordo con Barrichello, ma in parte: se è vero che è ancora competitivo per la massima formula, di certo sbaglia quando dice che la Formula 1 ha ancora bisogno di lui. Nessuno è indispensabile nella vita, figuriamoci in Formula 1!

  9. !!--MAURO--!!

    29 novembre 2011 at 15:51

    “dopo aver rivelato che ha la motivazione, l’appoggio della sua famiglia e il design per il nuovo casco già in atto per il prossimo anno.”

    ah beh, se ha già il casco allora come negargli il contratto!!!

  10. marco

    29 novembre 2011 at 18:17

    FORZA RUBENS! non ho origini brasiliane e non sono pazzo ma mi dispiacerebbe molto non vederti più guidare l’anno prossimo. se ti tifavo quando eri in ferrari ora ti sostengo e ti assicuro che farò di tutto per vedere di nuovo la tua precisione nella guida l’anno prossimo!!! forza rubinho (o rubigno come cacchio si scrive)

  11. Franz Iacobelli

    29 novembre 2011 at 18:35

    porello non è ancora pronto, e di quanto ha bisogno ancora? altri 40 anni?
    Rubens apre un politico italiano: + peggiora + vuole rimanere

  12. Mirko

    2 dicembre 2011 at 01:38

    Io spero che resti, nonostante tutto è sempre un signor pilota, non velocissimo ma costante. Ha esperienza da vendere come Schumacher e prepara la macchina a puntino. La williams è un aborto di macchina e quest’anno neanche se ci mettevi il povero Senna ai tempi d’oro avrebbe fatto gran che. Dai, vedrai che un sedile lo rimedi 🙂

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati