Rubens Barrichello: mai stato così bene!

Rubens Barrichello: mai stato così bene!

Mentre si prepara alla sua 19° stagione da pilota di F1, Barrichello afferma di non essersi sentito mai così bene, fisicamente parlando, prima di ora nonostante sia il pilota più anziano della F1 e quello con più esperienza, e insiste sul fatto di sentirsi entusiasta come un ragazzino.

Sabato il brasiliano, ha ricevuto il premio Gregor Grant da parte di Autosport e in questa occasione ha rilasciato una dichiarazione.

“E’ un peccato che non mi sentissi così bene quando guidavo per la Ferrari. Ricordo che nella mia carriera c’è stato un momento seriamente complicato, quando venne alla luce che io ricevevo un trattamento e Michael un altro. Mai ho guidato così bene come nel 2010 e questo lo devo anche al KERS, grazie al quale ho dovuto perdere peso e da li ho incrociato sul mio cammino abitudini sportive che prima non amavo svolgere come correre un paio di ore al giorno.

Indubbiamente i ragazzi di oggi sono maggiormente preparati per l’arrivo in F1: sono più preparati fisicamente e hanno la possibilità di sfruttare i simulatori, però è anche importante rimanere se stessi e vivere ogni giorno con una nuova testa.

Sono molto fiducioso per la prossima stagione perché lunedì scorso sono stato tutto il giorno in fabbrica ed ho visto che grandi novità avremo sulla vettura e intendo proseguire su questo piano”.

Eleonora Ottonello

Rubens Barrichello: mai stato così bene!
Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in Focus F1

Lascia un commento

7 commenti
  1. Mattia

    8 dicembre 2010 at 11:35

    In qualsiasi dichiarazione di Barrichello c’è la parola “Schumacher”… E’ proprio un incubo per lui!
    Non capisco perché non vuole ammettere di essere stato inferiore a Schumacher e non si ricorda delle vittorie che Schumacher gli ha regalato (come, ad esempio, ad Indianapolis).

  2. Alex (tifoso WILLIAMS)

    8 dicembre 2010 at 13:20

    Barrichello è inferiore a Schumacher senza dubbio alcuno, pero amco, caso mai le vittorie/ mondiali che barrichello ha regalato al tedesco, facendo da servo…!

    Sai poi anche Schumacher ha un incubo, e si chiama rosberg… Silenzio tutti Nico a parità di mezzi e condizioni ha strapazzato il tedesco

  3. lele83

    8 dicembre 2010 at 17:04

    Ma Barrichello non ha l’età di Ecclestone?

  4. Mattia

    8 dicembre 2010 at 17:57

    Barrichello ha regalato solo la vittoria (poi inutile) del Gran Premio d’Austria del 2002.
    Se uno che a 41 anni torna in Formula 1 dopo tre anni di stop perde solo qualche decimo da un compagno di squadra più giovane, non mi pare che venga strapazzato. Poi se si aggiunge che nei circuiti più tecnici andava più forte Schumacher…

  5. Mik

    8 dicembre 2010 at 23:12

    Si sentirà tanto bene, ma qualche chilo da tirar giù lo ha ancora!

    Rubinho, più corsa e meno pastasciutta! 🙂

  6. negro

    9 dicembre 2010 at 09:48

    Schumi ha preso solo qualche decimo? A settore…
    Nelle gare tecniche era davanti? Spagna e Turchia non me le ricordavo come le più tecniche.

  7. certom

    9 dicembre 2010 at 14:45

    Ha già dichiarato che l’anno prossimo sarà il suo anno?

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati