Rossi: “Fortunato in occasione del testacoda di Stevens”

Anche a Suzuka la Manor ha tagliato il traguardo con entrambe le monoposto

Rossi: “Fortunato in occasione del testacoda di Stevens”

Seppur con qualche intoppo tra i cinque secondi di penalità per Stevens causa eccesso di velocità in corsia box e il testacoda dello stesso inglese al giro 42, anche in quel del Giappone la Manor ha portato a casa sane e salve entrambe le vetture.

“E’ inutile dire che sono deluso del risultato di oggi – ha dichiarato Will, 19° – Purtroppo i due episodi capitati mi hanno fatto perdere il vantaggio che avevo. Peccato perché il passo era stato buono tutto il weekend. A questo punto mi rifarò in Russia”.

“Nel primo stint ho faticato abbastanza, poi invece le cose sono migliorate – ha raccontato Alexander Rossi, 18° – Quando il mio compagno si è girato ero giusto alle sue spalle, dunque sono stato fortunato ad uscirne senza problemi. Confesso che è stato un momento da cuore in gola. Facendo un bilancio non posso che essere soddisfatto di queste mie due prime esperienze in F1″.

Chiara Rainis

Leggi altri articoli in Gran Premi

Lascia un commento

1 commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati