Renault: Heidfeld confermato come sostituto di Kubica

Renault: Heidfeld confermato come sostituto di Kubica

La Renault ha confermato che Nick Heidfeld sarà il sostituto di Robert Kubica in questa stagione di F1, a partire dai test di Barcellona di questa settimana.

Heidfeld si è guadagnato il posto alla Lotus Renault GP dopo aver ben impressionato il team durante il suo test sul circuito di Jerez.

“Mi sarebbe piaciuto tornare in F1 in circostanze diverse, ma sono orgoglioso di aver avuto questa chance” ha dichiarato Heidfeld. “Tutto è accaduto velocemente, sono rimasto impressionato da quanto ho visto finora ad Enstone in termini di struttura e di dedizione delle persone. Mi sono davvero divertito al test della scorsa settimana a Jerez e mi sono già ambientato bene con i ragazzi in pista. Ho un buon feeling con la vettura, che è molto innovativa. Sono estremamente motivato e non vedo l’ora che inizi la stagione” ha aggiunto il tedesco che correrà assieme al russo Vitaly Petrov.

“Il team ha passato due settimane molto difficili e ha dovuto reagire in fretta” ha dichiarato il team principal Eric Boullier. “Abbiamo dato una chance a Nick ad Jerez la scorsa settimana e ci ha davvero impressionato. E’ veloce, ha esperienza ed è molto forte tecnicamente con i suoi feedback e la sua comprensione della vettura. Abbiamo sempre detto che la priorità era avere un pilota di esperienza e sentiamo sia l’uomo ideale per questo lavoro. Siamo lieti di dare il benvenuto a Nick nel team e guardiamo con fiducia all’inizio della stagione con lui e Vitaly in Bahrain”.

Renault: Heidfeld confermato come sostituto di Kubica
Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in Mercato

Lascia un commento

22 commenti
  1. Gianni

    16 febbraio 2011 at 22:50

    era il migliore da prendere 😉

  2. LucaR

    16 febbraio 2011 at 23:38

    Strana la vita: Kubica fece terminar anzitempo la carriera del tedesco, ch perse l’occasione di vincere il suo primo gp in canada (2008) a favore del polacco per ordini di scuderia,(nel senso che la diversificazione imposta dal team penalizzò uno e premiò l’altro) ora invece ne prende il posto e raccoglie i frutti del lavoro fatto la scorsa stagione…in bocca al lupo!

  3. Rincitrullito

    16 febbraio 2011 at 23:41

    Avrei preferito Trully.

  4. ridas22

    16 febbraio 2011 at 23:53

    Grande “Quick Nick”!

  5. Fabio

    17 febbraio 2011 at 00:15

    SICURAMENTE LA SCELTA MILGIORE E PIù RAZIONALE.

  6. GOGOOO

    17 febbraio 2011 at 00:33

    Ottima scelta, anche se scontata! L’ho sempre detto, Nick merita molto ancora in F1!

  7. madmaxf1

    17 febbraio 2011 at 00:54

    @ Luca R
    hai ragione in pieno!! ke sia il karma?

    cmq sia
    Forza Kubica!!

  8. Il sabbatico

    17 febbraio 2011 at 01:46

    Peccato per Liuzzi, però ottima scelta!
    Da gran appassionato di Formula uno mi farà moolto piacere vedere la “lotta” interna tra il più esperto Heidfeld appiedato nel 2010 dalla Mercedes per far rientrare Shumy e finalmente il nuovo arrivo in formula uno di Maldonado entrambi alle prese con una macchina completamente nuova.
    Sarà proprio una bella occasione per vedere confermate le qualità di Nick oppure per vedere se le qualità tanto narrate di Maldonado avranno la meglio!

    Non vedo l’ora, mi interessano sempre i nuovi arrivi!

  9. Il sabbatico

    17 febbraio 2011 at 01:57

    Ah dimenticavo, Heidfeld è stato pure appiedato (non confermato) dalla Sauber sempre nel 2010. Due bocciature in un anno credo sia record, ma forse è una questione solo di sponsor, cmq ha ora ha l’ultima GRAANDE opportunità per far vedere quello che vale!

    Marcello.

  10. Nelson

    17 febbraio 2011 at 08:02

    Scelta obbligata direi, sono contento di rivederlo in pista, fatti onore nick!

  11. Agisette

    17 febbraio 2011 at 08:57

    @ il sabbatico:

    Guarda che Maldonado corre in williams e non lotus renault.

  12. AndroValdastere

    17 febbraio 2011 at 10:10

    scelta di una sega di pilota giusto perché sussiste ancora qualche speranza di recuperare Kubica…il quale avrà bisogno di tonnellate di preghiere per tornare anche ad una vita normale……un pilota più giovane di Nick avrebbe preteso un contratto almeno biennale, cosa che nell’ottica del recupero di Kubica non avrebbe senso.

  13. Hicks

    17 febbraio 2011 at 11:00

    Povero Kubica… la “sua” Renault divisa tra un tedesco e a un russo… che cosa curiosa!

    Chissà se Niki Lauda se è già accorto di questa cosa ( http://f1grandprix.motorionline.com/niki-lauda-chiede-scusa-a-robert-kubica/ )

    Sicuramente Heidfeld è stata la scelta migliore per la Renault-Lotus, secondo me, ma a Robert il destino ha davvero tirato uno strano tiro!

  14. Beppe (tifoso Redbull)

    17 febbraio 2011 at 12:19

    Era forse il miglior pilota in circolazione senza sedile, vista l’attuale scarsità di drivers in circolazione.
    Non è un fulmine di guerra come Robert, ma almeno garantisce una certa affidabilità e regolarità in termini di punti mondiale.

    Beppe

  15. SEZAR

    17 febbraio 2011 at 13:07

    @Beppe (Tifoso Redbull)

    Siamo tutti curiosi di vedere Heidfeld alla guida di questa rinnovata Renault!! Che sia davvero così competitiva? Se lo sarà, ci aspetteremo scintille con il tedesco!! 🙂

  16. djf mccarter

    17 febbraio 2011 at 14:27

    Potrebbe anche vincere il mondiale, credo..

  17. AlexMah

    17 febbraio 2011 at 16:36

    @LucaR kubica non ha mai ricevuto favori dalla bmw a discapito di heidfeld!
    anzi quelli della bmw, piuttosto, hanno sempre avuto un occhio di riguardo per nick..tant’è che a inizio 2009 il kers lo diedero ad heidfeld e non a kubica..
    cmq heidfeld quest’anno lotterà per il mondiale e farà vedere quanto vale, sperando che robert torni forte come prima..

  18. davide

    17 febbraio 2011 at 18:34

    per me ragazzi era l anno giusto per kubica e mi dispiace ma credo che la renault gli ha fatto una gran macchina per di piu cucita su di lui ,e che la macchina sia competitiva lo ha dimostrato heidfeld e senna per petrov credo che non ci siano speranze

  19. ridas22

    17 febbraio 2011 at 18:37

    @ djf mccarter
    L’ho pensato anche io, sarebbe ancora più clamoroso di Button nel 2009, quando la squadra fino a marzo non c’era e poi… lo sappiamo tutti come è andata! 🙂

  20. LucaR

    17 febbraio 2011 at 19:26

    @madmaxf1
    …è vero: “My name is Earl”!

    @AlexMah
    Non hai capito quello che ho scritto: l’ordine di diversificare le strategie ci fu eccome, e non per favorire Kubica, ma per “coprirsi” in tutte le circostanze (in effetti Nick era in quarta fila e Robert in prima).
    Il tedesco fu quindi “sacrificato” ma se la gara fosse stata diversa (ad esempio un incidente come l’anno prima) Nick avrebbe (forse) vinto.
    A fine gara Nick era nero e pare che fosse più veloce sul passo in gara. Tutto ciò non toglie che Kuica nell’intero week-end fu più bravo, ma di certo Heidfeld non ebbe tutte le possibilità che meritava.

    E certamente se avesse vinto lui, il suo appeal sul mercato sarebbe salitu almeno un po’. Tutto qui, nessuna polemica.

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati