Boullier: “Il 2012 un anno di assestamento per la Lotus”

Ancora un anno di transizione per il team di Enstone

Il team boss della Lotus, Eric Boullier, ha dichiarato che il 2012 sarà ancora un anno di attesa per la sua squadra mentre il 2013 sarà l’anno in cui si potranno avere maggiori ambizioni.

Il team è stato oggetto di diversi cambiamenti: una nuova proprietà, un riassetto a livello di management e l’ingaggio di nuovi piloti.

“Ovviamente il 2012 è davvero benvenuto dopo un 2011 deludente” ha dichiarato Boullier. “E’ chiaro che abbiamo mantenuto le nostre ambizioni e abbiamo proseguito la ristrutturazione completa iniziata un anno fa. Ora abbiamo un chiaro obiettivo. Sappiamo che abbiamo preso un grosso impegno con i nostri azionisti, vogliamo essere un top team ed essere visti come un top team. Il 2012 sarà l’anno del nostro definitivo riassetto per essere pronti e completamente operativi dal 2012 con un piano ambizioso. Per il 2012 ci aspettiamo di essere in condizione di lottare per il quarto posto in campionato. Abbiamo condotto un lento e profondo processo dal 2010. Non puoi tornare ad essere campione del mondo in un giorno o un mese. Hai bisogno di tempo. Abbiamo rivisto completamente la nostra struttura. Il 2012 sarà l’ultimo passo nella costruzione di un team vincente e ambizioso, come ho detto prima; abbiamo un chiaro obiettivo per il 2012 e anche dopo il 2014. Penso che la nostra formazione piloti rifletta l’ambizione di questo team e di questa compagnia” ha dichiarato parlando di Kimi Raikkonen e Romain Grosjean.

“E’ chiaro che avevamo bisogno di un pilota del calibro di Kimi per lottare per le posizioni di vertice. E’ anche positivo avere Romain con noi perché ha chiaramente dimostrato il suo valore, il suo talento e la sua velocità negli ultimi 18 mesi. Senza dubbio ora è maturo e pronto. E’ positivo per il mercato francese, per Total e per Renault. E’ bello averlo con noi. E’ il nostro futuro”.

Foto: Lotus E20

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

4 commenti

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati