Red Bull, Newey: “Questi fattori hanno impedito a una squadra di dominare”

"Non ci saranno sorprese, la vettura del prossimo anno sarà.."

Red Bull, Newey: “Questi fattori hanno impedito a una squadra di dominare”

Adrian Newey ha ammesso come stia diventando sempre più difficile apportare miglioramenti alle prestazioni della monoposto della prossima stagione. Inoltre, visto che non sono tante le novità introdotte nel regolamento del prossimo anno le squadre cercheranno di perfezionare le vetture.

La Red Bull ha dominato con il nuovo regolamento che è in vigore dal 2009, vincendo il titolo mondiale piloti e costruttori per tre volte in quattro anni.

“E’ sempre più difficile perché non ci sono reali cambiamenti regolamentari rispetto a quest’anno e sarà la quinta stagione dal cambiamento delle regole del 2009”, ha dichiarato Adrian Newey ad Autosport.

“Il campo è convergente e si può vedere quanto sia stato competitivo dal fatto che quest’anno abbiamo avuto otto vincitori diversi.”

Sei squadre diverse hanno vinto delle gare fra le quali Red Bull, Mercedes, Ferrari, McLaren, Williams e Lotus.

“E’ una dimostrazione di quanto la situazione sia critica ora”, ha dichiarato.

“Le gomme, delle quali si è parlato molto, sono molto importanti e si è visto come una vettura fa lavorare le gomme in modo diverso rispetto agli avversari.”

“A volte, un tracciato specifico e la temperatura possono adattarsi ad una particolare vettura al posto di un’altra.”

“Che si tratti di un circuito con curve ad alta velocità come Silverstone o viceversa come Abu-Dhabi, ad esempio.”

“Questi fattori hanno impedito a una squadra di dominare.”

Newey ha aggiunto che la vettura del 2013, la RB9, non sarà altro che un passo evolutivo della monoposto attuale.

“Non ci saranno sorprese, la vettura del prossimo anno sarà un evoluzione di quella di quest’anno”, ha spiegato.

Gianluca Latina

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

42 commenti

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati