Ramirez: “Sbagliato l’ingresso dell’ibrido in F1”

L'ex dirigente McLaren critico verso il nuovo regolamento e per la Honda prevede solo un recupero marginale

Ramirez: “Sbagliato l’ingresso dell’ibrido in F1”

Grande esitmatore di Fernando Alonso Jo Ramirez, ex manager McLaren ai tempi di Senna e Prost, ha detto la sua a proposito della complicata stagione che ha visto protagonista l’iberico con il team di Woking tra ritiri a catena e arrivi nelle ultime posizioni.

“Nessuno si aspettava tante difficoltà da parte di Honda, tuttavia sono convinto che con regole diverse gli esiti sarebbero stati differenti – il suo commento ad AS – Magari l’anno prossimo con qualche chance di sviluppo in più potranno recuperare dei decimi. Il problema è che i test non esistono e l’unico momento per sperimentare è il venerdì di gara, di conseguenza il recupero non può che procedere lentamente”.

“A mio parere l’errore vero sta alla base. In pratica alla conversione all’ibrido dei propulsori, comprensibile per il WEC ma non per la F1 che è uno spettacolo esclusivo e senza pari, oltre ad essere il secondo sport più popolare al mondo – ha proseguito – E non dimentichiamo che quanto successo alla Casa nipponica e a Renault potrebbe scoraggiare altri costruttori ad entrare nel Circus”.

Chiara Rainis

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati