Max Verstappen: “Con un motore Mercedes potevamo lottare per il podio”

L'olandese alla sua prima stagione di Formula 1 occupa la 12esima posizione in classifica con 47 punti

Max Verstappen: “Con un motore Mercedes potevamo lottare per il podio”

Nonostante i numerosi dubbi che si è portato dietro per quasi metà stagione il giovane Max Verstappen proprio per la sua età, si può dire che il neo maggiorenne abbia superato a pieni voti il primo anno accademico. Il pilota olandese della Toro Rosso, nel corso di un’intervista rilasciata ai colleghi spagnoli di AS, ha lasciato intendere che se la STR10 fosse stata equipaggiata col motore Mercedes avrebbe potuto lottare per le posizioni da podio.

Il figlio d’arte che ha fatto il suo debutto in Formula 1 ancora da minorenne, da ben sei Gran Premi arriva a punti e, quando manca appena una gara al termine della stagione, si trova ad occupare la 12esima posizione in classifica con 47 punti al suo attivo. Una progressione che ha colpito addetti ai lavori e appassionati che però, non lo distoglie dal suo obiettivo primario: vincere il Mondiale di Formula 1 forse con la Red Bull.

“Con una monoposto motorizzata Mercedes non credo che saremmo stati capaci di vincere, ma sicuramente avremmo potuto lottare per le posizioni del podio ma, tenendo conto che per me questa è la mia prima stagione non mi posso lamentare dei risultati ottenuti fino ad oggi – ha commentato Verstappen JR – Sono stato molto vicino al podio, sono sempre stato pronto ad approfittare di ogni situazione per chiudere a punti. Nonostante sia un debuttante se avessi guidato una Mercedes avrei lottato non solo per le vittorie ma anche per il Mondiale“.

Verstappen ha un obiettivo che sogna di raggiungere, magari iniziando ad abituarsi al podio dalla prossima stagione: “Vincere il Campionato del Mondo è il mio obiettivo finale ma non posso dire di essere ancora nella condizione di poterlo fare – ha continuato – Se la Red Bull avesse a sua disposizione un motore adeguato all’impresa sicuramente si potrebbe provare a vincere il titolo”.

Eleonora Ottonello

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati