Pirelli ha in programma modifiche alle gomme di F1 per il 2012

Pirelli ha in programma modifiche alle gomme di F1 per il 2012

La Pirelli ha in programma alcni cambiamenti fondamentali per le sue gomme in vista della stagione 2012. Lo ha rivelato il test driver Lucas di Grassi. L’ex pilota della Virgin ha fornito qualche indicazione sui prossimi pneumatici che proverà la prossima settimana a Jerez.

“Dobbiamo migliorare solo qualcosa” ha dichiarato di Grassi, ora il principale tester della Pirelli dopo i ritorni in F1 di Nick Heidfeld e Pedro de la Rosa.

“Il primo problema sono i riccioli di gomma, gli ingegneri stanno provando a ridurli” ha dichiarato. “Un altro problema è il fatto che le gomme non gommano molto la pista a causa del legame chimico troppo labile tra la gomma e l’asfalto”.

Di Grassi ha rivelato che la Pirelli sta lavorando su gomme “dalla finestra di utilizzo più ampia” dal momento che team come la Ferrari hanno difficoltà con le gomme dure.

“La differenza di prestazioni con la gomma dura può essere troppo ampia tra i team. L’obiettivo per il prossimo anno è migliorare un pò, e per quello successivo ancora un po’, perchè non si possono fare cambiamenti drastici”.

Di Grassi ha dichiarato che la Pirelli ha sviluppato una mescola dalla durata molto lunga.

“E’ un tipo di gomma che può durare una gara intera, come le Bridgestone. Ma non è una proposta per la Formula 1 di oggi”.

Per il futuro il 26enne spera di tornare in F1 ma restare con la Pirelli o passare alla Indycar sono altre opzioni.

Pirelli ha in programma modifiche alle gomme di F1 per il 2012
Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

4 commenti
  1. Ciccio

    11 giugno 2011 at 20:20

    In effetti con una pista che si gomma pian piano la cosa sarebbe ancora più avvincente!

  2. PaoloF

    12 giugno 2011 at 01:50

    Piano piano la Pirelli sta cominciando a prendere le misure a questa f1, e gli pneumatici degli ultimi gp hanno dato e daranno un più giusto equilibrio all’equazione spettacolo-logiche di gara.
    Non si poteva certo continuare con la sequela impressionante di pit-stop delle prime gare.

  3. D-Lord

    12 giugno 2011 at 09:50

    non capisco perchè cambiare la mescola dura, se qualche team non riesce ad usarla quest’anno ci riuscirà l’anno prossimo, rischiano che così ci riescano ancora meno team XD

  4. Motore Asincrono Trifase (Tifoso McLaren)

    12 giugno 2011 at 17:51

    @D-Lord .

    c’e’ scritto nell’articolo.per aiutare la ferrari

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati