Paul Hembery: “I team potrebbero partire con le dure”

"Ci aspettiamo tre pit-stop per chi parte con le medie", ha dichiarato

Paul Hembery: “I team potrebbero partire con le dure”

Domenica, durante il Gp di Malesia, come già dichiarato dai piloti al termine delle qualifiche, sarà fondamentale tenere sotto controllo il degrado gomme. L’ha affermato lo stesso direttore Motorsport Pirelli, Paul Hembery.

Questa sarà senza dubbio una delle gare più complesse dell’anno per gli pneumatici su un circuito che è ben noto per quanto riguarda il degrado – ha spiegato Hembery -. Come abbiamo visto oggi, la strategia inizia in qualifica dove le squadre devono trovare un equilibrio nel breve termine in vista di benefici a lungo termine”.

Domani i team potrebbero essere tentati di iniziare la gara con gomme dure, ma i tempi più veloci in qualifica sono venuti dal P Zero Bianco, di solo mezzo secondo più veloce – ha proseguito -. Ci aspettiamo tre pit stop per i piloti che hanno concluso le qualifiche con gomme medie, che potrebbero, dunque, effettuare uno stint relativamente breve prima di passare al duro, una soluzione finora molto forte nel weekend”, ha concluso.

Lorenza Teti

Leggi altri articoli in Gran Premi

Lascia un commento

5 commenti
  1. marco

    24 Marzo 2012 at 16:48

    se la ferrari non avesse un fermo come massa potrebbe fare non 3 ma adderittura quattro cambi gomme con soft soft soft e medium tanto meglio fare esperimenti e forse recuperare qualcosa che arrivare a 50 secondi con una gara normale.(con quattro cambigomme da 21 secondi l’uno)

    • robweb

      24 Marzo 2012 at 18:43

      e dove li recupera i 21 secondi del pit in più con uno stint di soft?

    • stefano

      25 Marzo 2012 at 07:59

      non dico nulla per rispetto,parlano già i pollici giù che ti hanno dato!

  2. vettelthebest

    24 Marzo 2012 at 17:04

    Ecco perché Vettel ha utilizzato le gomme dure, ha visto che le altre erano le “mdeie” invece delle medie e non si è fidato…

  3. Turez

    24 Marzo 2012 at 17:08

    Forse la Ferrari con Alonso potrebbe fare solo due pit-stop..partendo con le medium dell’unico giro in qualifica..e fare quindi 2 cambi con le hard..se è vero che non c’è molta differenza tra i 2 pneumatici (anzi,forse sono più costanti,durano di più e a livello di prestazione sono quasi identiche sulla Ferrari).Se fosse così,sarebbe un’ ottima strategia..ma c’è l’incognita pioggia!

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati