Nono titolo di Campione del Mondo Costruttori per il motore Renault in Formula 1

Nono titolo di Campione del Mondo Costruttori per il motore Renault in Formula 1

Renault ha conquistato il titolo di Campione del mondo costruttori in Formula 1, dopo la doppietta delle monoposto della scuderia Red Bull Racing al Gran Premio del Brasile. A una tappa dalla fine del Campionato 2010, le Red Bull equipaggiate del motore Renault si sono ormai assicurate il gradino più alto del podio nella categoria dei costruttori.

Si tratta del nono titolo di Campione costruttori di Formula 1 vinto da monoposto con motore Renault, il settimo da una scuderia partner.

Ha assistito alla gara del circuito d’Interlagos, a São Paulo, il Presidente Direttore Generale di Renault, Carlos Ghosn, che ha dichiarato: “Vorrei congratularmi con la scuderia Red Bull Racing, così come con i nostri ingegneri di Viry-Châtillon, per la vittoria che hanno appena conquistato nel Campionato 2010 costruttori. Per la squadra di Viry, è il terzo titolo di campione del mondo in sei anni ed è dunque la prova concreta della qualità del motore Renault. Questo successo conquistato assieme al nostro partner si può attribuire alla nostra politica di fornitura equa di motori e rafforza ancora una volta la nostra volontà, annunciata questo weekend, di coinvolgere sempre di più Renault in questo sport, in quanto fornitore di motori e di tecnologie avanzata.”

Sebastian Vettel ha messo la sua firma ieri sulla 129a vittoria di un motore Renault in Formula 1, una lunga serie inaugurata nel 1979 da Jean-Pierre Jabouille, che conquistava in quell’anno il Gran Premio di Francia.

Leggi altri articoli in Focus F1

Lascia un commento

30 commenti
  1. frenk

    9 Novembre 2010 at 23:08

    @luca .
    Guarda che in Redbull avete denigrato il Renault,durante la stagione.
    Inoltre ricorda che la Ferrari ha corso con un solo pilota contro i due della Redbull,se poi sostieni”ma domenica bel tempo le previsioni dicono,ad Abu Dhabi percio’ Red Bull imbattibili,1)Webber,2 Vettel,3 …..non conta nullaaaaaaaaa”,allora vuole dire che rosichi,eccome,ora arrivi tu ad inventarti che il titolo piloti non conta nulla!
    Un consiglio,prendi esempio da Beppe,hai molto da imparare….

  2. alcatraz

    9 Novembre 2010 at 23:58

    luca ho letto i tuoi commenti precedenti e ho capito che per te è solamente importante il titolo costruttori e quello piloti non conta nulla perché è un titolo che va ad una persona e non ad una squadra o costruttore
    Secondo me sono 2 titoli differenti…uno riguarda una questione economica e il posto migliore ai box,l’altro invece di prestigio portando con se il fatidico numero 1 sulla monoposto,ma tuttosommato sono entrambi importanti…un pilota che ambisce a diventare campione vuole una vettura competitiva che arrivi sempre tra le prime posizioni e viceversa,un costruttore che vuole il titolo cerca un buon pilota che vuole diventare campione…con questo voglio dire che sono 2 titoli diversi ma che vanno sempre a braccetto e quindi molto importanti e poi il bello della formula 1 è anche questo…avere 2 titoli da vincere
    Poi condivido con frenk,impariamo da beppe,è uno molto diplomatico obiettivo e coerente,peccato che è blu e non rosso(si scherza…!!!)
    Comunque sia….sempre
    FORZA FERRARI

  3. Fabio

    10 Novembre 2010 at 00:07

    Ciao e la prima volta che scrivo, la Renault ha un discreto passato in formula1, basti pensare che all inizio degli anni 90 dominavano la scena, prima con la williams poi con la Benetton con Briatore che per assicurarsi i motori Renault acquisto la ligier. Penso che abbiano tutto il diritto di festeggiare grazie

  4. Fabio

    10 Novembre 2010 at 00:14

    Vi dirò di più io nel 98 come prima vettura comprai la clio solo perché era Renault .

  5. _TheRealJB86_

    10 Novembre 2010 at 00:14

    La Red Bull ha vinto il mondiale esclusivamente xkè nel team ce un ingegnere che si chiama Newey che ha progettato una vettura semplicemente geniale!Il motore Renault è sicuramente il più debole,dopo,nell’ordine Mercedes(dopo anni di rotture e Raikkonen ne sa qualcosa,adesso è sicuramente il più performante) e Ferrari!Ovvio che la Renault pensa al marchio e cerca di “vantarsi” x questo costruttori vinto,ma da un azienda che in questi ultimi anni cerca di uscire o meglio “risparmiare” anche sulle mutande dei propi dipendenti non mi sembra un comportamento coerente….

  6. luca

    10 Novembre 2010 at 09:38

    Buongiorno,rispetto pienamente il parere di tutti in quanto ognuno ha il diritto di sostenere la propria tesi e opinione in merito,per me il costruttori ha un’importanta eccezzionale in quanto premia il mezzo meccanico (vedere nei rally,il mondiale marche che e’ importantissimo perche’ premia la macchina mentre quello piloti non ha valore per niente tranne che per il pilota stesso.Domenica quando intervistavano Domenicali dove era molto serio dopo la gara del brasile il suo pensiero fisso era il mondiale costruttori che era andato alla red bull e alla renault come motorista,ora domenica ad abu dhabi le previsioni dicono bel tempo ed e’ una pista red bull sotto tutti gli aspetti come caratteristiche tecniche,la red bull puo’ contare su due piloti alonso in tutti i modi deve arrivare al traguardo sapendo che ha un motore con 2 gran premi sul groppone cosa che se non dovesse succedere per un guasto la red bull puo’ contare su due piloti e uno o l’altro arriva sicuramente,mentre webber ha un motore con un gran premio quindi piu’ fresco.Il mondiale piloti e’ tutto da’ giocare.
    CIAO A TUTTI

  7. luca

    10 Novembre 2010 at 10:03

    Per TheRealJB86
    Caro TheRealJB86 l’azienda Renault ha il criterio e la ragione di risparmiare per il previlegio di sostenere i propri dipendenti in modo che possano continuare a lavorare e avere il SALARIO,che ne dici della Fiat e della Ferrari sostenuta dalla stessa Fiat dove i lavoratori sono in cassa integrazione (vedi Fiat e Maranello) mentre i soldi che percepiscono Alonso e Massa servirebbero a mantenere migliaia e migliai di famiglie (vergognaaaaaaaa),caro TheRealJB86 prova a prendere esempio dalla gestione delle aziende francesi come Air France (vedi Alitalia CHE ERA SUL BARATRO FALLIMENTARE)ecc… ecc.. bisognerebbe complimentarsi con i Francesi che con poche risorse economiche riescono a vincere sia tecnicamente che commercialmente,mi meraviglio di te che non capisci una fatto del genere.
    Evviva la Renault
    ciao a tutti

  8. _TheRealJB86_

    10 Novembre 2010 at 13:24

    Beh..mi sembra che non dobbiamo confondere le cose,oppure essere scontati in quello che si dice!La Renault se è in questa situazione è x le scelte sbagliate nel post Alonso mondiale(mi sembra che quest’ultimo fosse ben pagato dalla dirigenza francese,senza dimenticare quello che ha combinato Briatore e soprattutto quello che gli hanno permesso di fare)Quindi è inutile fare certi discorsi da bar…con un altro team non sarebbe diventata campione del mondo

  9. luca

    10 Novembre 2010 at 13:58

    Caro The real jb 86 con i se e con i ma non si arriva da’ nessuna parte,la Red Bull ha il motore Renault e ha vinto,mi soffermo alla realta’ dei fatti,cosa significa se fosse stata in un’altro team non avrebbe vinto,una macchina e’ composta da’ tutto,telaio,motore,ecc,per vincere serve un pacchetto completo,diamo onore a chi ha vinto,la Red Bull in sei anni hanno costruito una macchina incredibile,e finche’ rimarra’ Newey alla Red Bull sara’ sempre’ cosi’ come lo’ e’ stato Rory Byrne per la Ferrari ai tempi di Schumacher,ora vincendo il mondiale avranno anche piu’ soldi per lo sviluppo e la ricerca,l’anno prossimo la Red Bull sempre motorizzata Renault sara’ ancora piu’ forte di quest’anno.Se la Renault come costruttore e come motorista ha raggiunto le 129 vittorie probabilmente i motori li sanno costruire e anche bene,calcola che il motore Ferrari ha vinto 203 volte avendo 27 anni in piu’ di partecipazione al mondiale!!!!! (1950 – 1977)1977 Debutto della Renault!!!
    ciao a tutti
    ciao a tutti

  10. luca

    10 Novembre 2010 at 14:20

    Ah dimenticavo di rendere a conoscenza che la Renault ha vinto nelle tre discipline maggiori,
    Formula 1,Rally,24 ore di LE MANS

    FORMULA 1 : 2005-2006 2 MONDIALE COSTRUTTORI
    Rally : 1973 Renault Alpine A110 Campione del mondo Rally.

    24 ORE DI LE MANS : 1978 A442 RENAULT ALPINE VINCONO LA 24 ORE DI LE MANS

    Mi domando cosa deve fare una casa automobilistica oltre a questi risultati?

    Ciao a tutti

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati