McLaren, Hamilton: “Molto orgoglioso di vincere la prima gara di Austin”

"Puntero' alla vittoria anche in Brasile"

McLaren, Hamilton: “Molto orgoglioso di vincere la prima gara di Austin”

Lewis Hamilton ha dichiarato di essere molto orgoglioso di diventare il primo vincitore nel nuovo circuito di Formula 1 di Austin dopo aver battuto Sebastian Vettel per il primo posto nel Gran Premio degli Stati Uniti.

Il pilota britannico partito dalla seconda posizione, alla fine è riuscito a passare il leader Sebastian Vettel al giro 43, dopo averlo inseguito fin dall’inizio della gara.

Hamilton, l’ultimo vincitore negli Stati Uniti, quando la gara si è svolta a Indianapolis, ha ottenuto la sua quarta vittoria della stagione 2012.

“E’ stato un weekend fantastico,” ha ammesso Hamilton. “Essere in grado di battere la Red Bull e Sebastian è sicuramente una sfida difficile, ma siamo riusciti a farlo.”

“Non siamo stati così male nel primo stint, ma era molto difficile da seguire e superare.”

“I miei pneumatici erano finiti, ma poi dopo il cambio gomme, il traffico mi ha aiutato abbastanza bene per una volta. Il traffico di solito mi penalizza, quindi mi ha fatto piacere che questa volta sia stato a mio favore.”

“Che bella sensazione vincere il primo Gran Premio di nuovo qui negli Stati Uniti, quindi sono molto orgoglioso.”

Hamilton è già fuori dalla lotta per il campionato al quarto posto, posizione che potrebbe migliorare in Brasile visto che Kimi Raikkonen è a 16 punti.

Il pilota della McLaren correrà la sua ultima gara con la squadra in Brasile, dove si spera di essere al top di nuovo.

“E’ eccitante che abbiamo una vettura in grado di competere di nuovo con questi ragazzi”, ha detto il britannico. “Io non sono in lotta per il campionato – ma posso divertirmi.”

McLaren, Hamilton: “Molto orgoglioso di vincere la prima gara di Austin”
Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in Gran Premi

Lascia un commento

26 commenti
  1. hamilton90

    18 novembre 2012 at 23:03

    SEI UN FENOMENO..NON HO ALTRO DA DIRE !!!!!!!!!!

  2. Tuki

    18 novembre 2012 at 23:16

    forza Lewis!!! l’obiettivo è il terzo posto nella classifica piloti..diamo il massimo anche in brasile e prendiamoci questo 3 posto…per la gara di oggi una sola parola: fantastico!!!!

  3. MC-Nicky69

    18 novembre 2012 at 23:19

    Grandissima gare, davvero emozionante sei stato magnifico,spettacolare!
    Il nuovo circuito è davvero stupendo,non ha niente a che vedere con i circuiti di nuova generazione,Lewis perfetto!
    Una caccia all’uomo partita fin dall’inizio,l’obiettivo era solo quello della vittoria e l’hai centrato sei stato un mito,hai dimostrato ancora una volta chi è il migliore,qual’è la macchina migliore!
    E se non fosse stato per quei due ritiri,ora sarebbero tre vittorie consecutive,se non fosse stato per gli errori di metà stagione saremmo noi a lottare per il campionato,probabilmente anzi sicuramente rimarresti con noi anche l’anno prossimo!
    Mi mancherà molto non rivederti in Mclaren l’anno prossimo,anche le storie più belle finiscono,quelle che iniziano fin da piccolo,ci hai regalato un titolo e tante altre emozioni,peccato che sia finita in questo modo!
    Sei un grande sei e rimarrai uno dei miei piloti preferiti,il migliore,talento puro!

    • Armin K

      19 novembre 2012 at 01:44

      Penso esattemente le stesse cose !
      Sinceramente avevo intesione di scrivere un commento del genere … ma mi hai preceduto 😉

      Mi mancherai Lewis !!!!!!!!!!!!!

  4. Samuele

    18 novembre 2012 at 23:27

    LEWIS SEI IL MIGLIORE !!!!!!

    • sschumy1

      19 novembre 2012 at 11:28

      E perché? Perché ha sorpassato col drs? Caspita!

  5. Sembee

    18 novembre 2012 at 23:27

    Quanto sei forte, Lewis!
    E quante emozioni che dai al volante!
    Mi ricordi sempre Senna, e per sempre me lo ricorderai.

    Spero, spero tanto, da tuo tifoso, che la Mercedes possa prima o poi fornirti una vettura da mondiale 🙁 !

    • francescobatt

      19 novembre 2012 at 12:54

      La Mercedes prendendo Hamilton dovrà cambiare parecchie cose nell’organizzazione tecnica e gestionale, non si può permettere di fallire; sono convinto che può solo migliorare, dovremo avere solo un po di pazienza, almeno per il primo anno.

  6. Maria

    18 novembre 2012 at 23:30

    Bravissimo Lewis complimenti grandissima gara oggi.
    Ho sofferto vedendoti passare Vettel che tifo ma la vittoria l’hai ampiamente meritata e stra-meritata, e senza i problemi di affidabilità e gli errori del team avresti vinto anche il titolo piloti.

  7. hamilton90

    18 novembre 2012 at 23:40

    SE PENSO A COME LA MCLAREN HA BUTTATO VIA IL MONDIALE MI VIENE DA PIANGERE…CONTINUI PROBLEMI DI AFFIDABILITA E SOSTE ASSURDE NELLA PRIMA PARTE…TRISTEZZA INFINITA..!!!!!

  8. sschumy1

    19 novembre 2012 at 07:39

    Complimenti, ma non esageriamo! Alla fine ha fatto un sorpasso con drs! Di quelli che ne vedi 200 ogni gara!

  9. sschumy1

    19 novembre 2012 at 07:45

    Ed ah impiegato tre quarti di gara per realizzarlo, pur avendo tra le mani una vettura con velocità di punta di molto superiore! E guardatele ste gareeee…!

    • 27rosso

      19 novembre 2012 at 10:41

      Pista nuova per tutti e Hamilton ha rosicchiato per due volte secondi su secondi alla imprendibile RedBull. Questo non ti dice niente? Girare su un circuito nuovo e andare subito piu’ forte di tutti “non è da tutti”. Diamo a Cesare quel che è di Cesare.

      • sschumy1

        19 novembre 2012 at 11:37

        Appunto! Diamo a Cesare (quello vero!) quel ch’e di Cesare! Hamilton, che per me e’ un grande pilota piu’ forte di culonso, ma ha impiegato tre quarti di gara per rosicchiare dei decimi (non secondi) all’erede del mito vivente, pur guidando una macchina che sul rettilineo volava rispetto alla red bull, e solo dopo col drs (sistema antisportivissimo) ha effettuato un sorpasso banalissimo! Scusi ma io tutta questa superiorità non la vedo! Chiedo umilmente perdono!

    • quattro@@@@

      19 novembre 2012 at 12:34

      @sschumy1
      ideologia del sorpasso: un oggetto in movimento raggiunge un altro oggetto sempre in movimento ke lo precede grazie a quella che si dimostra essere una velocità superiore. questo è avvenuto più volte nell arco di diversi periodi della gara da parte di hamilton. quindi l avvicinamento è avvenuto senza l uso del drs. il sorpasso certo si,ma tutte le altre volte ke è stato vettel a soprassare gli altri pensi ke nn abbia usato il drs???????? kome pensi ke sia riuscito a sorpassare in tutte le gare in cui è risalito di posizione??hamilton ha fatto un ottimo lavoro in tutta la gara è stato a mio parere uno stress continuo per vettel e gli è andata bene ke nn l ha tamponato considerando la manovra al limite ke ha fatto in ottica campionato direi ke ha saputo solo riskiare troppo,ma nn è stata ingenuità quella di vettel è stato “stress da hamilton”. stress di sapere ke c è uno meglio di lui.

  10. Riccardo_63

    19 novembre 2012 at 09:13

    Ottima gara e si denota una cosa in particlare, la maturità raggiunta, non si è buttato alla cieca per un sorpasso ad ogni costo, ma con la pasienza del cacciatore ha preparato la “trappola” e ha effettuato il sorpasso. Spassosa l alamentela di vettel, “troppo facile il sorpasso”

  11. maosol.65

    19 novembre 2012 at 10:15

    Caro Lewis, l’anno prossimo ci mancherai davvero tanto…. là nelle retrovie, con la tua Mercedes trita gomme, a sgomitare con le Force India,Sauber ecc. per un decimo posto…. Peccato !

  12. michele

    19 novembre 2012 at 10:18

    La gara di Austin è la prova che quello che ho sempre detto è la verità!

    Hamilton sta 40 secondi avanti agli altri!
    Vettel aveva la nave spaziale e non è riuscito a batterlo.
    Il primo dei mortali è stato Alonso a 40 secondi.
    CVD.
    Come volevasi dimostrare!

  13. 27rosso

    19 novembre 2012 at 10:36

    Non penso che nessuno possa nutrire dubbi su chi sia il grande manico della formula 1 attuale. Prestazione da altri tempi: in una parola…FENOMENO! Quanto mi rode avere la consapevolezza che forse non arriverà mai in Ferrari. Pazienza, vorrà dire che tiferò le rosse e accanto a loro il grande Luigino.

    • sschumy1

      19 novembre 2012 at 11:40

      …mi spiace contraddirla, ma io nutro dubbi…!

      • 27rosso

        19 novembre 2012 at 15:27

        Dubbi sul fatto che Hamilton sia un fenomeno o sul fatto che non arriverà mai in Ferrari?

  14. TifosoHam

    19 novembre 2012 at 11:38

    su quanto sia forte Lewis non aggiungo nulla, riporto solo:
    “what I see in Lewis is magic…” F. Williams

    dico invece che questo pilota mi piace trooooooooooppo per il suo spirito combattente:

    sembrava più felice di aver vinto una gara inutile per il titolo ma tirata e vinta in pista (AUSTIN) che quando si stava riprendendo la testa del mondilae con una vittoria di superiorità e gestione (MONZA).

    Nobile combattente nato!

    HAM= Hard as motherfuckers

  15. Ele (mclaren)

    19 novembre 2012 at 11:51

    ieri ha dimostrato di essere l’unico fuoriclasse della F1 attuale…
    Ha mostrato grande tenacia e classe da vendere nonostante una red bull alla pari della mclaren..la differenza l’ha fatta il pilota..senza inventarsi sporchi stratagemmi che qualche team sta utilizzando..
    Non so come faremo quest’altranno senza di lui…siamo nelle mani di Button e Perez e per ora non trovo grande consolazione…
    Bello vederlo gioire così tanto sul podio e dentro all’abitacolo…
    LEWIS SEI IL NR 1!

    • TifosoHam

      19 novembre 2012 at 12:41

      purtroppo non l’abbiamo visto molto gioire nell’abitacolo perchè, nanche il tempo che le macchine tagliassero il traguardo e la rai già trasmetteva la FONDAMENTALE E IMPROROGABILE intervista a domenicali…

      • hamilton90

        19 novembre 2012 at 13:59

        verissimo…e il momento in cui sale sulla macchina per festeggiare e sempre uno dei piu emozionanti

      • Ele (mclaren)

        19 novembre 2012 at 22:25

        ..si vedeva che passando sotto le tribune si era slacciato le cinture anche perchè era più alto del solito..comunque ieri hanno ritagliato davvero poco tempo per la formula 1 nel post gara..sempre calcio calcio e calcio..

        Lewis strabiliaci anche ad Interlagos!

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati