Massa: “Chiedo scusa a squadra e tifosi per il testacoda”

"Abbiamo però dimostrato di essere tra i migliori"

La Ferrari in Canada è protagonista di una gara maiuscola ma difettosa di fortuna: se Alonso vede scemare la sua vittoria negli ultimi giri, Massa spreca la possibilità di finire tra i primi con un banale testacoda nella prima parte della gara
Massa: “Chiedo scusa a squadra e tifosi per il testacoda”

Felipe Massa completa la Top 10 in Canada ma recrimina per un errore banale, un testacoda che ha rovinato la possibilità di finire tra i primi cinque e probabilmente sul podio.

“Sono arrabbiato con me stesso per quell’errore alla curva 1 e chiedo scusa alla squadra e ai tifosi”, ha detto il brasiliano della Ferrari. “Ho toccato il cordolo e mi è partito il posteriore senza che me lo aspettassi. E’ stato frustrante perché lì ho perso il treno del gruppo dei migliori: potevo finire tranquillamente fra i primi cinque, visto come andava oggi la macchina. Dopo il testacoda avevo delle vibrazioni negli pneumatici, il che mi ha obbligato a fermarmi in anticipo. Poi ho provato ad estendere la lunghezza della porzione di gara successiva il più possibile sperando addirittura di non fermarmi più. Purtroppo, alla fine, ho dovuto comunque fare una seconda sosta perché ero praticamente arrivato alle tele”.

Alla fine, per il paulista è stata la solita gara a lottare per i pèunti, anche se la sua F2012 era decisamente migliore di chi gli stava intorno. Massa ne è certo: “Magari anticipando l’ultimo stop avrei potuto riprendere Kobayashi ma non sarebbe poi cambiato molto. Mi dispiace perché abbiamo dimostrato di essere competitivi rispetto ai nostri principali avversari: ora siamo lì a lottare con loro, cosa che non accadeva fino a poche gare fa. La decima posizione non è certo lo specchio del nostro potenziale. Ora è fondamentale continuare a lavorare in questa direzione: è stato un fine settimana in cui abbiamo lottato sempre per le prime posizioni e abbiamo migliorato in ogni settore e ciò deve darci fiducia per il prosieguo della stagione”, ha insistito il ferrarista.

Lorena Bianchi

Leggi altri articoli in Focus F1

Lascia un commento

51 commenti

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati