Mallya: “Red Bull arrogante e imbrogliona”

Il boss Force India attacca il team austriaco via Twitter

Mallya: “Red Bull arrogante e imbrogliona”

La lotta tra i ricchi e i poveri del Circus prosegue senza sosta e così direttamente da Abu Dhabi è arrivato l’affondo del patron Force India Vijay Mallya ad indirizzo della Red Bull.

Veicolo della battaglia a parole l’account Twitter personale.

“Un top team che suggerisce ai piccoli di non presentarsi ad uno scontro a fuoco solo con delle banane è lo stesso che poi si accaparra il massimo dei soldi e non rispetta i regolamenti” – il primo messaggio del magnate indiano.

“Arroganza e senso di superiorità tipici di coloro che vengono pagati per essere in F1 non dovrebbero sminuire quelli che invece i soldi li versano. Chi ha in mano i cordoni della borsa e prende le decisioni non sarà mica diventato schiavo dei contratti e degli sfizi di qualche big? Che fine sta facendo lo sport?” – la chiusura con domanda retorica a cui ha seguito un cinguettio malizioso del direttore commerciale Steve Curnow a dileggio del team austriaco per la penalità inflittale dai commissari nel post qualifiche a causa di un’ala anteriore troppo flessibile.

“In uno slancio di fedeltà alle scuderie minori che non trova precedenti la Red Bull ha deciso di unirsi alla Lotus in fondo alla griglia”.

Chiara Rainis

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

8 commenti

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati