Le gomme Pirelli di F1 potrebbero debuttare ad agosto al Mugello

Le gomme Pirelli di F1 potrebbero debuttare ad agosto al Mugello

La Pirelli dovrebbe iniziare, secondo indiscrezioni, il suo programma di test delle gomme di Formula 1 prima della fine della pausa d’agosto del mondiale.

La casa italiana ha iniziato di recente i test delle sue nuove gomme di GP2 e secondo il giornale tedesco Auto Bild il Mugello sarà teatro del debutto in pista del primo prototipo Pirelli di F1, montato probabilmente sulla vettura Toyota del 2009, la TF109.

Il pilota di riserva della Mercedes, Nick Heidfeld, dovrebbe essere al volante, e un annuncio ufficiale a riguardo dovrebbe arrivare a breve.

Quello del Mugello sarà il primo di sei test della Pirelli prima di Abu Dhabi, dove qualche giorno dopo il finale di campionato, i 12 team di F1 saggeranno per la prima volta le gomme della prossima stagione.

Ai team saranno fornite quattro mescole, con l’obiettivo di fornire un range di gomme affidabili e consistenti.

“Non penso che le compagnie oggi possano permettersi di spendere milioni di euro per rendere le loro gomme piu’ veloci” ha dichiarato il responsabile F1 di Pirelli, Paul Hembery. “Vogliamo restare in Formula 1 per piu’ di tre anni” ha aggiunto.

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

5 commenti
  1. Federico Barone

    7 Agosto 2010 at 13:45

    Io mi fido di Heidfeld, sembra una persona seria, così come dei gestori del circuito del Mugello.

    Ma non potrebbero sorgere proteste, visto che il pilota è uno stipendiato Mercedes e la pista è di proprietà Ferrari?

    Avrebbero potuto, per evitare discussioni e polemiche, prendere un collaudato senza legami con alcun team e testare su un’altra pista.

    Non credo che ci saranno favoritismi per nessuno, lo ripeto. Ma si sa che nel circus sono peggio dei bambini, a volte…

  2. strige

    7 Agosto 2010 at 14:07

    @ federico barone, non penso proprio…fa conto che se la mercedes e la ferrari hanno dei dati sulle gomme, praticamente tutti in formula 1 li hanno. Heidefeld è stipendiato dalla mercedes, che se vuole vedere trionfare una vettura mercedes o motorizzata mercedes darà l’informazioni a tutte le vetture motorizzate, idem la ferrari. Facendo 2 conti: mercedes, mclaren, force india, ferrari, sauber, toro rosso…praticamente 5 scuderie…se poi aggiungiamo che la toro rosso e la red bull appartengono allo stesso proprietario…beh, tutti hanno tutto. Che poi non avrebbe senso, visto che dopo 3 mesi tutti proveranno le gomme.

  3. Jean

    7 Agosto 2010 at 23:04

    @Strige si forse hai ragione tu ma anche il mio pensiero (e sicuramente quello di molti altri)è molto orientato verso quello che a scritto Federico :-\

  4. strige

    8 Agosto 2010 at 09:27

    mah…io piuttosto non ci penso nemmeno…e amen. 🙂

  5. Federico Barone

    8 Agosto 2010 at 21:55

    Nemmeno io ci penso, in realtà. Ma credo di aver dato voce a molti. Penso che questa idea possa venire in mente a tantissimi appassionati.

    Ma, ripeto, io credo che il problema non esista, in realtà…

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati