La Red Bull premia Vettel con 3 milioni di Euro per la vittoria del mondiale

La Red Bull premia Vettel con 3 milioni di Euro per la vittoria del mondiale

Il bonus che si è guadagnato Sebastian Vettel per la vittoria del campionato, secondo il giornale tedesco Bild, arriva a ben tre milioni di Euro.
Si è saputo che in seguito alla vittoria del campionato costruttori 2010 la Red Bull ha iniziato a pagare l’intero staff, più di 500 persone, con un cospicuo bonus economico.
Fonti affermano che questo bonus è di diecimila sterline britanniche a testa.
Ma Bild sostiene che solo i dipendenti meno qualificati ricevono 12mila euro, mentre tutti gli ingegneri più pagati arrivano a 50mila.
Il giornale afferma che questi bonus stanno costando milioni alla Red Bull, e che “il neo-campione Vettel se ne prende tre”.
Bild ha scritto che la pioggia denaro che è piovuta sulla Red Bull per la vittoria dei campionati, secondo quanto scritto nel Patto della Concordia, arriva ai 73 milioni di Euro, pagabili in quattro rate.
Il proprietario del team Dietrich Mateschitz ha riferito al giornale Die Welt che il budget dei team di Formula 1 al momento oscilla “probabilmente tra cento e cinquecento milioni di Euro”.
“Il nostro – ha affermato il miliardario – è più o meno nella fascia medio-bassa”.

Filippo Ronchetti

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

19 commenti
  1. Strige

    22 Novembre 2010 at 14:40

    con questa frase:

    “Il proprietario del team Dietrich Mateschitz ha riferito al giornale Die Welt che il budget dei team di Formula 1 al momento oscilla “probabilmente tra cento e cinquecento milioni di Euro”.
    “Il nostro – ha affermato il miliardario – è più o meno nella fascia medio-bassa”.”

    Intende dire che spendono solamente 150 milioni di euro?

  2. Mik

    22 Novembre 2010 at 15:31

    Ne spendono 125 (ora forse qualcuno in più con i premi). Lo aveva dichiarato qualche mese fa in Germania, ma l’articolo non è più on-line.

  3. Luneberg

    22 Novembre 2010 at 16:11

    Sti cazzi!
    🙂

  4. piero

    22 Novembre 2010 at 16:42

    Non male, la ferrari ne spende 400…

  5. Jumpy

    22 Novembre 2010 at 16:50

    mercedes premia shumacher con 38.5 mln di contratto x una stagione di merda

  6. Clary

    22 Novembre 2010 at 17:22

    per vincere non bastano i soldi.. ci vuole impegno e una squadra che lavora affiatata.. la RB6 non è stata sfornata dal solo Newey come sembra, ci sono molte altre persone valide dietro

  7. Mik

    22 Novembre 2010 at 17:57

    Esatto, servono persone competenti e lavoro di squadra tra i diversi gruppi di progetto. RB per un verso, Honda e Toyota per l’altro, han dimostrato che il budget è solo uno dei fattori che fanno una monoposto veloce. E non è il più importante.

  8. Mik

    22 Novembre 2010 at 17:58

    @Jumpy
    i dindi di Shumi li cacciano direttamente i vari sponsor, Mercedes anzi ha ridotto il budget per il 2011…

  9. Alberto

    22 Novembre 2010 at 18:14

    Ci saranno pure i sponsor a pagare e molti altri introiti altrimenti se prendi 73 milioni e ne spendi più di 100 non c’è nessun guadagno ad avere una scuderia.

  10. Salvo

    22 Novembre 2010 at 18:34

    beh
    Vettel prende lo stipendio 2milioni netti all’anno
    Webber 3milioni
    Hamilton 14milioni
    Button 6 milioni

    Alonso 30milioni
    Massa 15milioni

    chi butta via i soldi nella fogna
    è la Ferrari
    🙂

  11. Strige

    22 Novembre 2010 at 19:34

    Io so solo che schumy prende 7 milioni in mercedes, il resto in sponsor…20 milioni totali(inizialmente 30) in 3 anni, così dicevano per il contratto.

    Cmq se la RB spendeva solamente 125 milioni e la ferrari 400 milioni (sono cifre dette da noi, ovviamente), adesso capisco perchè la ferrari non voleva la proposta di Mosley a mettere il tetto a 150 milioni (all’inizio era 40 milioni) proposto dalla mclaren…

    Sarei curioso di sapere, a parità di denaro, quale casa automobilistica riuscirebbe a cavarsela meglio…HRT ha speso 40 milioni, 35 milioni se non erro la virgin e la ferrari 400 milioni…chissà come sarebbe una F1 alternativa con budget fisso per tutti.

  12. Gianni

    22 Novembre 2010 at 21:51

    mi sembra che avere un budget cap sia incontrollabile, ovvero chi ha i soldi lo supera in qualche maniera.

    Sinceramente mi sembra impossibile che RB abbia speso cosi poco..se fosse vero direi che sono troppo forti 🙂 fantastici se paragonato alle disponibilità presunte di ferrari e Mclaren (400/500milioni di euro).

    Infine una considerazione sui compensi dei piloti: per fortuna che siamo in un periodo di recessione, anche per i loro contratti!e che cavolo!sono strapagati almeno 12 piloti su 24, direi uno sproposito, sponsor a parte, i team dovrebbero dare qualche soldo in piu a ing e meccanici secondo me

    Ciao 🙂

  13. Federico Barone

    22 Novembre 2010 at 22:02

    Ma sono esatte (e vere) le cifre che ci vengono date, in relazione alle spese dei teams? Mah?!… io avrei qualche dubbio.

  14. Luneberg

    22 Novembre 2010 at 22:43

    Certo che in formula 1 si muovono enormi capitali ma onestamente mi chiedo
    In termini di ritorno quanto e come possa essere quantificato un esempio tra
    Investimento/ricavo anche commerciale direttamente influenzato dalla formula1
    Ovvero, per quanto mi riguarda mi sono posto questo quesito come esempio:

    1 RedBull vince il mondiale con grande risonanza ma io non bevevo il loro energy drink prima e tanto meno lo bevo adesso.
    2 Mercedes assolda Shumy per un clamoroso ritorno e secondo voi quante macchine della casa di Stoccarda sono state vendute o vendute in piu per effetto di questa manovra?
    3 Fernando Alonso e la Ferrari hanno introdotto in Banco Santander in Italia
    Ma a parte se non fosse strettamente conveniente per me come consumatore
    Io non migrerei mai dalla mia banca al Santander per assecondare l’abbinamento Ferrari / Santander / io eventuale utilizzatore finale della filiera.
    4 Pirelli rientra in Formula 1 anche questa ritengo sia un operazione costosissima certo e’ che la vetrina promuove e afferma il Brand ma in termini
    Numerici sarei curioso quanto una fornitura di gomme nella massima categoria
    Condizioni le scelte e dei consumatori e degli appassionati?
    Si parlava di budget e allora chiedevo appunto dal punto di vista dello sponsor quanto possa valere una vittoria, un mondiale e l’ovvia esposizione
    Mediatica che offre il circus della formula 1!
    Adesso Esco a fare benzina ma non cercherò necessariamente la Shell in quanto tifoso Ferrari…!
    Ovviamente e’ una battuta!

  15. Gennaro

    23 Novembre 2010 at 00:33

    Luneberg qllo ke tu dici è giusto ma in parte.. fai riferimento ad azioni di marketing… e quando si fa marketing la prima regola è ke qllo ke stiamo proponendo non potrà mai andare bene a tutti i tipi di consumatori.. a te ad esempio è indifferente l’immagine…..ma tantissime aziende vivono di immagine…e farsi notare è l’unico modo x sopravvivere….martellare ogni giorno con il propio logo o prodotto …provoca nel consumatore inconsciamente ad avere come punto di riferimento quel prodotto o quell’azienda…e qsto è importante..

  16. Gennaro

    23 Novembre 2010 at 00:35

    vedi vodafone.. MARLBORO!!…spende 80 milioni di € l’anno solo x comparire accanto al nome SCUDERIA FERRARI MARLBORO…acer, amd, mutua madrilena…vedi x es mutua madrilena se non fosse ke era sponsor mclaren io nn avrei mai saputo ke esistesse

  17. Alexandro HAMALORAI

    23 Novembre 2010 at 07:26

    La ferrari fa bene a spendere i 30 mln per Nando.
    Però per il resto consiglio alla ferrari di prendere un pilota giovane, pagandolo 2 mln, mentre col restante 13 (il totale che si da a Massa x intenderci) pagare adrian newey.
    Mi sembra che in questo modo le cose inizierebbero a girare diversamente.

  18. Strige

    23 Novembre 2010 at 10:58

    @Alexandro HAMALORAI: newey non andrà mai in ferrari. Finito con la formula 1, migrerà con la redbull nella costruzioni di barche…si dice che la RB voglia partecipare a gare stile american’s cup dove gareggiano (o gareggiava) luna rossa, oracle e compagnia…

  19. Motore Asincrono Trifase

    23 Novembre 2010 at 15:01

    innanzitutto i piloti red bull prendono solo un terzo circa del loro stipendio come fisso, il resto viene dai premi che ricevono in base alle prestazioni.
    Poi voglio sapere quanto ha preso webber. 12000 euro come i meccanici di basso rango?

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati