Hamilton, il nuovo tatuaggio gli fa perdere la testa in Ungheria

Il nuovo maxi-tatuaggio vuole simboleggiare la capacità di padroneggiare le proprie emozioni

Hamilton, il nuovo tatuaggio gli fa perdere la testa in Ungheria

È da quelle che possiamo considerare come piccole cose che si vede come, anche in Formula 1, i tempi siano cambiati progressivamente. Se fino a una trentina di anni fa gli unici tatuaggi che si potevano scorgere sui corpi dei piloti erano le cicatrici, quando guidare una macchina era considerato roba da eroi, al pari di moltissimi altri sportivi, anche i piloti di Formula 1 marchiano il loro corpo con decorazioni permanenti sulla pelle, oggi di gran moda nella nostra società.

Proprio qualche giorno prima di partire per l’Ungheria, Lewis Hamilton ha mostrato ai suoi followers attraverso l’account personale di Twitter, un maxi-tatuaggio sul pettorale sinistro. Il Campione del Mondo in carica, si è fatto tatuare la testa di un leone ruggente sotto la scritta Faith (fede), spiegando ai fans che “il leone africano simboleggia la capacità di padroneggiare le proprie emozioni. Ruggisce ferocemente e il suo verso può essere sentito per miglia. Richiama il potere del sole e lo rilascia a suo piacimento, proclama la sua forza come un messaggio e un avvertimento”.

Il tatuaggio, fatto lo scorso giovedì da Bang Bang, uomo di fiducia della cantante Rihanna, non ha portato fortuna al pilota della Mercedes, che proprio a Budapest ha mostrato di non essere riuscito a tenere a freno i nervi dopo una brutta partenza e molteplici errori che hanno compromesso la sua gara.

Eleonora Ottonello

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

4 commenti
  1. kimi-kimino

    29 Luglio 2015 at 11:13

    sarò antico ma non capisco cosa ci sia di bello ad essere tutto tatuato. cmq brava Eleonora un articolo molto interessante…da cocco bello e spiaggia!!!

  2. kimi79raikkonen

    29 Luglio 2015 at 13:51

    chi se ne frega il tatuaggio! il mio tatuaggio quello con la pedivella su polpacci con amore di mia moglie è molto più romantico e poeta!

  3. ivan

    29 Luglio 2015 at 15:01

    siamo tutti troppo umorali nei giudizi..
    Hamilton con o senza tatuaggi è veloce, capace di rimontare etc.
    Ha avuto troppa foga in un giorno nel quale la Mercedes era in difficoltà..
    Al massimo posso dire che è poco calcolatore… ma ci fa divertire questo suo lato.

    Sono sicuro che se venisse in Ferrari.. per la stampa italiana diventerebbe addirittura più “bianco”, e gli troverebbero antenati Italiani..

    Su dai!!!
    Su quelle macchine sono in molti ad essere forti.. le differenze sono minime ed influenzate da circostanze e qualità dei mezzi meccanici…
    Godiamoci le loro giornate migliori così come quelle peggiori..

  4. walterc

    29 Luglio 2015 at 15:47

    Scrivi per un giornale scandalistico o di una pagina sportiva? Non vedo il nesso delle tue considerazioni con un buon articolo tecnico e preparato. .

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati