Hamilton: “Ho rovinato tutto in qualifica. Oggi ho fatto il massimo”

Il pilota Mercedes ha chiuso nono il GP d'Italia

Hamilton: “Ho rovinato tutto in qualifica. Oggi ho fatto il massimo”

Il nono posto conquistato da Lewis Hamilton al termine del GP d’Italia e i due punti conquistati dal pilota Mercedes sono davvero un magro bottino. Se ne rende conto lo stesso britannico che fa mea culpa e si dichiara deluso.

“Ho chiuso nono, ma dovremmo essere molto più avanti, quindi sono molto deluso da me stesso”
, ha commentato.

“Ho rovinato tutto in qualifica ed era difficile fare di più
– ha spiegato -. Ho fatto il massimo, ho dato tutto quello che potevo per due punti, questo per ora è tutto”.

“La squadra ha svolto un ottimo lavoro e io non sono stato bravo a sfruttarlo durante il fine settimana – ha proseguito -. Ora devo resettare tutto e cercare di recuperare nella prossima gara”.

“Nel complesso il weekend è stato un disastro”, ha affermato e poi, a proposito dei problemi radio che hanno complicato una corsa già resa difficile da una foratura che l’ha costretto a due soste: “Era quasi come guidare cieco”.

“Non sai dove sono le persone, quando devi andare ai box, quando devi spingere, quando devi risparmiare le gomme… devi gestire tutto da solo e sperare per il meglio”, ha concluso.

Anche il suo compagno di team, Nico Rosberg, che ha chiuso sesto la gara di Monza è apparso deluso. “Non è stato un gran GP quello di oggi – ha affermato -. Abbiamo avuto delle difficoltà sin da ieri e oggi non ci sono stati grandi miglioramenti”.

“Qui è fondamentale avere un buon feeling con la monoposto e un set up perfetto, ma così non è stato. Ora dobbiamo guardare avanti: tra due settimane c’è il GP di Singapore. Amo i circuiti cittadini e spero di fare meglio”, ha chiosato.

Lorenza Teti

Leggi altri articoli in Gran Premi

Lascia un commento

8 commenti

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati